presentiamoci un po'

Pasticci, Colori e Fantasia! Tre pesti in allegria. Semplicemente il mio mondo, me: passioni, pensieri , ricette...
Le mie due favolose pesti e il pestifero!!! (e l'angioletto.. ovvero me che sopportano!)

8 luglio 2011

Dedalo in Città

Dopo anni e anni di terrore Teseo, il figlio dell'eroe Egeo si recò a Creta assieme ad un gruppo di giovani, per sconfiggere il tanto temuto Minotauro, la creatura rinchiusa nel labirinto costruito da Dedalo a Creta. Qui il giovane eroe si innamrò di Arianna, figlia di Minosse re di Creta. Assime grazie ad uno stratagemma riuscirono a sconfiggere il mostro e soprattutto...uscire dal labirinto.
Che c'entra questo? C'entra c'entra...anzi ci siamo entrati noi nel mega labirinto costruito, diciamo, sulla falsa riga di Dedalo!


Un'azienda agricola della zona, con sede in città (e non è semplice), ha potuto creare un gioco entro  suoi terreni, disegnando in due campi, uno di Mais e uno di Sorgo, due labirinti con tesoro finale. Purtroppo uno dei due, quello ad entrata libera bambini da soli, era impraticabile a causa di un errore di proggettazione (il sorgo ha invaso le strade! Lì abbiamo proposto di fare un safari con machete al seguito... per eliminare le piante in eccesso...e bayonette per prendere le zanzare ma...siamo stati bocciati, peccato!); in ogni caso per la seconda volta siamo entrati dentro altissime mura verdi, costellate da grandi pannocchie quasi pronte da grigliare (Sabato infatti grade grigliata per tutti all'aperto!!)...ma l'entrata in questo caso non corrispondeva all'uscita...e il filo di Arianna che avevamo con noi...previdenti mamme, non è servito...   in più all'interno dei tortuosi percorsi vi erano ben sei "testimoni" da recuperare per arrivare al premio finale....  ed erano pure numerati quindi...non si bara!!! Sui testimoni la filiera produttiva di un frutteto... insomma una caccia al tesoro all'interno di un Mega Labirinto!
Un divertimento unico, anche se per un po' il terrore di non uscire dagli altissimi steli di mais s'è fatto strada...  dopo la discussione su quale bivio intraprendere avvenuta tra mamme...  Tra parentesi ..noi che c'eravamo già state avevamo indicato quella più "corta" ma quando non si ascolta .bhè.... si fa il giro dell'oca!! hi hih i, ma va bene, noi ci siamo divertite a vedere grandi e piccoli perdersi e ripassarci davanti più e più volte!


Infine, come il filo ci avrebbe riportati all'inizio, ci ritroviamo a contemplare un cerchio a mò di piazza, al centro del Dedalo, a comunicare tra le varie (pubblicità per l'azienda che è pure fattoria didattica e per la coldiretti alla quale appartiene) l'effimero labirinto che scomparirà ad Agosto con la trebbiatura. Imponente quanto fugace ed effimero labirinto.....








Forse la foto non rende..ma vi assicuro che da dento non si vede attorno..e i punti di riferimento (che pure l'agricoltore ci ha indicato) presto svaniscono.


Ah certo, il tesoro! Abbiamo trovato tutti i testimoni secondo voi? Certo che si! Potatura, fioritura, raccolta...  e alla fine una mega merenda base di Yogurt biologici senza coloranti ed aromi aggiunti, con frutta del posto e sano latte di mucche di alcuni amici, melone apena raccolto..proprio lì vicino a noi, succhi di frutta di pere e ciliegie dell'azienda e relax (meritato) nel giardino della fattoria, mentre i bambini giocavano felici, le mamme contemplavano i cigni del lago e facevano ginnastica da tavola! Un'ora per il abirinto, e altrettanta per il relax e la merenda...insomma un pomeriggio, a mio dire favoloso, per non dire di più!


Se passate per Ferrara e volete visitare un labirinto..fate un salto a "la Castellina" non ve ne pentirete, secondo ime! E per saperne di più sull'iniziativa del Dedalo ecco il link.


Ah, a casa avevo pure già pensato alla cena (oltre ai meloni ).. in macchina del pane stava cuocendo la torta di yogurt e in frigo finiva di sgocciolare la ricotta di latte di kefir!