presentiamoci un po'

Pasticci, Colori e Fantasia! Tre pesti in allegria. Semplicemente il mio mondo, me: passioni, pensieri , ricette...
Le mie due favolose pesti e il pestifero!!! (e l'angioletto.. ovvero me che sopportano!)

10 agosto 2011

Brownies di recupero

Avete presente quado leggendo un giornale o parlando con amiche, anche virtuali, vi viene quella voglia di... di qualche cosa? Così di punto in bianco, irrefrenabile e pensate che dovete assolutamente averla..o meglio mangiarla? Personalmente sono giorni che mi gira in testa la voglia di provare a fare i brownies, i dolcetti quadrati tipici dell'ora del tè, poi su qualche blog mi si sono messi davanti. Ho chiuso al volo la pagina sennò rischiavo di addentarli .. ma chiudo il pc e me li ritrovo su ben due giornali (piuttosto vecchiotti)! Basta, cedo, li faccio.

L'idea era di farli alle amarene, ma non erano presenti in casa: non c'è assolutaente problema! Una mezza scatola di ciliegie candite e dello sciroppo di amarena per granite hanno atto bene il loro dovere.
Se po ci aggiungiamo una manciata di gherigli di noce... fantastici!!!Almeno qui è andata.. dopo il fallimento delle focacce del Devonshire mi dovevo subito riprendere e come meglio farlo se non con un'altro dolcino inglese?!


Ingredienti tutti di recupero, sempre dall'idea svuota quel che ho in casa ...
dosi dimezzate per non avere troppo da smaltire quindi mi sono serviti:
55 gr di burro salato
60 gr di cioccolato, dovrebbe andare fondente lo so, lo so .. ma non avete idea di quante uova di pasqua della kinder siano ancora in frigo   
50 gr di zucchero semolato
60 gr di zucchero di canna
1 uovo
70 gr di farina senza glutine (un bel mix di farina DeSpar senza glutine "free from" e Coop senza glutine)


amarene credo siano state una dozzina (le altre le ho mangiate), tre cucchiai di sciroppo amarena per granite della Fabbri, manciate di gherigli di noce e tante prugne secche a pezzettoni!!! Poi un'aggiunta extra, che non ripeterò più: due cucchiai di riso soffiato.

Nel micro sciolgo burro e cioccolato, ci aggiungo i due zuccheri, unisco l'uovo. Quando questo è ben miscelato tuffo la farina e piano paino ci aggiungo le amarene con lo sciroppo, le noci  e il malcapitato riso.
Lavorare velocemente dal basso all'alto, versare nello stampo per almeno 25 minuti (io sono arrivata a 30 ma bastava che spegnevo il forno e lasciavo dentro.)
Una volta raffreddato si sforma, spolvera con tanto buon zucchero a velo e taglia a quadretti.

Accanto ad un bicchiere di latte fresco o a un frullato soft (amarene o menta) secondo me sono favolosi. I più lo consigliano anche con un buon ciuffo di panna montata.. si la prossima voltali proverò con la panna! (ogni scusa è buona per mangiarli!)
Il giorno successivo secondo me acquistano quella durezza esterna e compattezza che li rende unici, infatti me ne sono appena finiti un paio, yummmmm  che bontà!!


♡ ღ ★ ☆ ✰ ✬ ❀ ✿

"Qualche sciocchezza di tanto in tanto aiuta l'uomo a vivere d'incanto…"
 Willie Wonka - la fabbrica di cioccolato 2005

♡ ღ ★ ☆ ✰ ✬ ❀ ✿