presentiamoci un po'

Pasticci, Colori e Fantasia! Tre pesti in allegria. Semplicemente il mio mondo, me: passioni, pensieri , ricette...
Le mie due favolose pesti e il pestifero!!! (e l'angioletto.. ovvero me che sopportano!)

3 agosto 2011

merenda tra amiche con Rolli di pasta genovese


"Una vedetta solitaria controlla i pesci dei pescatori, pronto come un fulmine a lanciarsi nel bilancione e portar via il pesce faticosamente catturato."

❤ ♥ ❥ ♡ ღ ★ ☆ ✰ ✬ ❀ ✿ ❣ ✹ ✺ ✻ ✼ ✽ ✾ ❁ ❂ ❅ ❆ ❇ ❉ ❊
"Voi vedete delle cose e chiedete: perchè? Io sogno cose che non esistono e ancora mi chiedo: perchè no?" (G. Bernard Shaw)
❤ ♥ ❥ ♡ ღ ★ ☆ ✰ ✬ ❀ ✿ ❣ ✹ ✺ ✻ ✼ ✽ ✾ ❁ ❂ ❅ ❆ ❇ ❉ ❊


Pochi giorni fa ci siamo prese il lusso, grazie al gentile invito di una amica, di rinfrescarci con alcune compagne di scuola della peste grande, in piscina.
Che bello! Ma che poco tempo per preparare una merenda sfiziosa, leggera, adatta a grandi e piccini e senza ...glutine e latte .
Pensa che ti ripensa l'idea è balenata a ciel sereno... mentre montavo gli albumi per fare la pasta genovese (Per me un ricordo importante...dal primo libro di ricette gf che ho comperato) anche se inizialmente l'idea era di fare un pan di spagna e farcirlo con marmellata di ciliegie, ma non mi pareva abbastanza "fresco", allra ho semplicemente cambiato in corso d'opera la teglia su cui ho steso la montagna dorata di impasto. (Quanto mi piace la planetaria, non mi si smonta più nulla!).
Ma il ripieno? Leggero fresco... no la Nutella no (ottima ma per chi è intollerante al lattosio non va bene vista la presenza di latte scremato in polvere) quindi? Ma certo!!! La crema all'acqua!! Io l'adoro: fresca, semplice, con quel profumo di limone che inebria gentilmente il palato ... si si, deve essere quello il ripieno, ma il limone ai bimbi? Mi sa che devo inventarmene una nuova.. e così la seconda metà di impasto la coloro con un paio di generose cucchiaiate di cacao amaro in polvere, stendo sulla leccarda e inforno. Bene.. ora la parte difficile: che ci metto dentro? Panna vegetale zuccherata? Buona.. ma non reggerà il viaggio e il pomeriggio, devono stare fuori dal frigo questi dolci.
Proprio la sabato scorso ho comprato il magazine de "la prova del cuoco" e tra le varie si parlava di una crema pasticcera leggera e senza uovo; sicuramente provarla non mi farà certo male e l'idea della cremasenza uovo mi potrà tornare utile tra qualche tempo ..( "impara l'arte e mettila da parte" si dice, no?!).
Adesso? adesso al lavoro!!!


Pasta genovese 
"La buona cucina senza glutine, di Cuvello e Guaiti, ed De Vecchi."
 

400 gr di uova (tengo separati bianchi da rossi)
150 zucchero
150 farina senza glutine (mix It di DS e poca maizena)
cacao amaro in polvere (coop) tenerne da parte un po' perdecorare.
in planetaria sbattere i bianchi e montarli a neve, rallentare la velocità e aggiungere i rossi poi lo zucchero. Infine le farine. sempre mescolando delicatamente.


Zucchero a velo (Pedon Easyglut) per decorare

stendere metà 'impasto su di una leccarda da forno coperta con carta da forno, non superare 1 cm di altezza, e cuocere in forno caldo a 180 °C per venti minuti circa.
togliere dal forno , lasciar riposare qualche minuto e con l'aiuto della carta, arrotlare il foglio di pan di spagna.

Nella seconda parte dell'impasto aggiungere due o tre cucchiai di cacao amaro, mescolare e mettere sulla leccarda, come sopra. cuocere, sfornare arrotolare.

E così abbbiamo pronti i due rotoli . Mentre riposano prepariamo le farcie.


Crema All' Acqua.
A passeggio sul forum di gennarino tempo fa incappai in una deliziosa crema che ho modificato sulle mie esigenze: niente amido di frumento ma maizena..e niente burro finale. (gli dà quel non so chè in più!)


250 ml di acqua 
160 gr di zucchero
50 ml di succo di limone
50 gr di maizena
la scorza di un limone grattugiata


Mescolare a freddo acqua, maizena e zucchero. aggiungere la scorza di limone.
Cuocere mescolando fino al primo (cito) "sbuffo di vapore".
Fuori dal fuoco unire il succo del limone. 

Lasciar intiepidire

Qui sotto come si mostra la fetta tagliata (la foto è di qualche tempo fa ma in piscina mi sono dienticata di dar sfogo ai click della mia digitale)

 
Frattanto prepariamo la  seconda farcitura

Crema pasticcera senza uova
da "La prova del cuoco magazine" ricetta di M. Greco Naccarato
e un po rielaborata da me, come sempre (mai che riesca a seguire una ricetta dall'inizio alla fine)

250 gr di latte (io ho usato quello di soia, 200 gr, e un poco di acqua, 50 gr)
45 gr di Maizena (unilever)
50 gr di zucchero
semini di vaniglia, ho raspato 1/2 cm di polpa di bacca Bourbon fresca fresca
Mirtilli rossi giganti taliati a pezzetti (da tenere da parte)


A freddo si mescola latte (soia e acqua el mio caso), maizena e zucchero. Si pone sul fuoco e si fa scaldare. Unire i semini di vaniglia e cuocere sinchè non si addensa.
Lasciar raffreddare.


A questo punto si possono farcire i rotoli:
Quello "bianco" lo si riempirà di Crema all'Acqua, ma solo dopo aver passato una semplice bagna di acqua, zucchero e limone. Si arrotola e si spolvera con zucchero a velo.
Per il rotolo al cacao uso una bagna fatta con un po' di latte (di soia), essenza di vaniglia e poco zucchero. Stendo la crema pasticcera senz uva e come tocco finale una pioggia di Cranberrys, mirtilli rossi giganti. Arrotoliamo tutto e spolveriamo con poco cacao amaro.


Rifiliamo le estremità dei rolli e poniamoli sul vassoio.


Per la cronaca... alla fine non a tutti sono piaciuti.. ua non ha provato neppure ad avvicinarsi, abbastanza schifata direi... eppure mai l'aveva assaggiato .. da qui mi convinco sempre di più che i bambini moderni debbano essere rieducati al cibo, alla varietà, alle novità ed al gusto! C'è veramente tanto tanto lavoro da fare.

Vorrà dire che mi consolerò con u nuovo dolcino.. ora ci penso e poi mi ci tuffo!