presentiamoci un po'

Pasticci, Colori e Fantasia! Tre pesti in allegria. Semplicemente il mio mondo, me: passioni, pensieri , ricette...
Le mie due favolose pesti e il pestifero!!! (e l'angioletto.. ovvero me che sopportano!)

27 ottobre 2011

Pesci e velocità leggera



A casa nostra pesce e fauna marina sono spessissimo in tavola, non mi spaventa pulirlo.. dopo la lotta di anni fa con le seppie nere non mi spaventa più nulla, anzi.. magari evito di farlo pulire al pescivendolo se vedo chi è al banco... non tutti li trattano a modo, e molte volte mi ritrovo con pesci stracciati, schiacciati etc..  meglio arrangiarsi!
Non disdegnamo nessun tipo, soprattutto quelli italiani e nostrani, acque dolci, salate... meno possibile di allevamento, un po' per via dei cibi che vengono usati per nutrirli, un po' per la questione "taglia": non c'è ne è uno diverso dall'altro, uguali, stesso peso etc... dopo un po' è pure noioso a vedersi...
Poi ci mettiamo le lische e le spine (appena ne sento una mi viene da rinunciare a tutto il piatto) figuriamoci poi le pesti! Gira gira siamo arrivati alla conclusione (ed al supermercato) che ha poca scelta, ma fresca ed i dimensioni che ci permettono di fare un figurone con un solo pesce... e la grandezza (mi sa che li prendiamo solo noi così) ci permette pure di vedere benissimo  lische e spine, la qual cosa non guasta mai!
Lo cuciniamo in ogni modo, soprattutto alla griglia, di cui le pesti sono divetate gandi estimatrici.. e pure pretenziose! Ma in inverno spesso passa la voglia di starsene all'aperto a cucinare... poi il tempo ci vuole comunque..
Però sinceramente il forno di casa preferirei non usarlo... (è un elettrico del 15-18 di tipo z+z come consumi) e poi è da pulire..ed è grande....
Come ovviare? Ma con il microonde!!! Semplice, eloce, sano. Un po' come fare a vapore.. ma senza aggiunta di acqua.. inoltre i colori che escono dal microonde sono favolosamente intatti, provare per credere...
Una semplice e veloce ricetta, oggi va così...  dovevo spiegarla ad una persona che non conosco ma che stà agli scherzi così ho buttato giù quete righe.

A proposito del supermercato..  l'ultimo Polpo fresco che abbiamo preso era lungo (da testa a tentacoli) come la peste piccola.. forse qualce cosa di più: un metro  e virgola....  questo solo per darvi un'indea della nostra misura! 


come fare un buon pesce..al Microonde (secondo noi)
 

Uno.. comprare il pesce!
Due..   pulirlo o farselo pulire dal pescivendolo (anche al supermercato) decidendo di mantenere la testa.. una volta a casa si valuterà la grandezza del pesce e quella del microonde... (e del piatto).. se il pesce non ci stà allora una rifilata alla cosa ed eliminata della testa, basta un taglio con le forbici ed è fatto.
Tre asciugare il pesce con carta da cucina.
quattro: infilare nela pancia glio odori (prezzemolo, cipolla, porro,  lmone... quel che si appreza maggiormente. Niente salvia e rosmarino troppo forti)
Posizionare il pesce sul piatto da portata/microonde mentre lo si "farcisce"
cinque: se si vuole si può decorare la superficie on pomodori a lamelle, fili di porro, carote a bastoncino... libertà alla fantasia
sei: coprire con il coperchio da microonde il piatto  (per evitare di dove pulire il microonde a fondo)
sette:pesce grosso, ovvero senza testa e che occupa l'intero piatto...come le trote della foto... potenza a 750 W per cinque minuti. Attendere un minuto o due e riaccendere per altri 4 minuti a 750 w.
Otto, aprire, togliere coperchio far riposare un attimo il piatto.. e portare a tavola.In caso di liquido eccessivo nel piatto basa scolarlo.


A tavola spellare il pesce con semplice gesto del coltello....  sfilettare salare a piacere.. e condire se piace a gustare.
Ogni volta un pesce diverso, profumi diversi, ma anche nulla.. da condire una volta cotto.Magari con una salsa fatta in tre minuti...  quelli che restano mentre si attende il pesce..dopo aver apparecchiato la tavola! ;D

Buon appetito