Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2012

Consapevolezza

Normalità..la normalità sarà questa per un po', un bel po'...
Riprendiamoci e ripigliamoci dunque, noi che da più "lontano" riusciamo a continuare una vita come tutti i giorni. Cosa è cambiato? La consapevolezza che siamo briciole in un mare di sabbia... piccoli esseri che non conoscono niente, ma ci pensa la terra a ricordarcelo che siamo nulla e che nulla possiamo fare.

Le certezze di anni di studio sono scivolate via, come l'appennino nascosto sotto la sabbia della pianura Padana, come se nulla la storia ci avesse insegnato. Col senno del poi è facile parlare, visto da fuori ancora di più.
Già eravamo stati avvisati all'epoca Estense..ma non abbiamo saputo ricordare gli eventi. Perchè lo dico? Perchè nel 1500 ci fu un cataclisma simile a questo, che durò 5, 6 anni... con più di 2000 scosse (misurabili all'epoca), perchè gli Estensi iniziarono il declino proprio dopo di esso, fuggiti da Ferrara e dai castelli Emiliani, abbandonando quasi, la zona... do…

Golosi Anche Senza Glutine

Oggi è la giornata dedicata alla celiachia, per questo su iniziativa di Stefania ed insieme ad un folto gruppo di blogger abbiamo deciso di contribuire dandovi un piccolo vademecum su come comportarsi con un celiaco a cena...

Premesso che la celiachia è una malattia e non un capriccio, l’unica cura possibile, ad oggi, è l’astensione dai cibi glutinosi!
Diciamo ciò perché si capisca bene che chi è celiaco è COSTRETTO a mangiare senza glutine, perché è molto dannoso per il suo organismo. Quindi ci sono cibi IN (permessi) e cibi OUT (vietati).

La cosa più semplice da fare è preparare un menù che possa andare bene per tutti, così non vi stresserete a preparare più pietanze, con risultati, il più delle volte deludenti. Per preparare cibi che possano mangiare tutti, quindi anche i celiaci, bisogna sapere quali sono i cibi consentiti e quelli vietati.
Qui troverete un elenco molto utile (http://saporiesaporifantasie.blogspot.it/p/celiachia-for-dummies.html) Anche se l'elenco può sembrare lun…

Portate via ...

soltanto poche immagini della Città, non mi sento di metterne altre, ora un po' di quiete.. sono immagini che avete visto tutti in tv, nulla di nuovo.
Perdonerete l'assenza e la mancanza di voglia di mettere ricette di cucina, ma in questi giorni il tempo di casa, il tempo stesso, sembra essersi fermato.
Domenica mattina, il 20 Maggio, l'Emilia Romagna s'è svegliata di soprassalto, non solo per modo di dire, ha saltato per davvero: una scossa proveniente dalle zone di S.Agostino e Mirandola, di magnitudo 5.9 ha bloccato il tempo e trasformato interi paesi poco più delle quattro di mattina.
Quella notturna, piccola, profonda..ai più è passata inosservata..mentre questa...
Un assordante boato, ecco il mio ricordo, un suono costante, forte, che risaliva da chissà quale profondità è entrato sotto la pelle, nelle orecchie..nelle menti..ne cuori, un suono che credo mai dimenticherò.
Ma la voce della terra è arrivata accompagnata da sussulti incredibilmente potenti, gli ogge…

Rifatte Senza Glutine... Peperoni alla Micò e tanti Auguri!!!

Come il 15 di ogni mese, anche l'appuntamento di Maggio è arrivato..e siamo giunti alla penultima puntata della prima iniziativa de le"Rifatte Senza Glutine" , sempre pronte tutte assieme a sfoderare piatti semplici e abbordabili anche da chi dedica poco tempo alla cucina o... litiga un poco con i fuochi e fornelli.
Questo mese siamo ospiti di Vale, colei dalla quale tutto questo è partito, con una ricetta super specialissima dedicata da amica ad amica, con tanto vero amore, come può non conquistarci una ricetta simile viste le premesse? Impossibile davvero..come è incredibile che le pesti a casa abbiano davvero spazzolato tutto visti gli ingredienti...a dirla tutta ero perplessa pure io invece..WOW WOW WOW WOW, ne ho fatti davvero troppo pochi, ne volevamo ancora e ancora.

Ma torniamo a noi...  divano, coperta, cucchiaio, pentola e...  ciak si gira! Rifatte Senza Glutine Episodio VII
Come sempre prima in scena gli attori
questa volta già accompagnati dalle comparse... al…

Fragole e dolcezza

Una mattinata iniziata con il segno del dolce, in tutti quanti i sensi..
Le pesti mi hanno omaggiato con poesie e disegni, su sfondo rosa e ricchi di cuori, mentre dal canto mio ho pensato di stupire con una crostata di frutta, meglio di fragole.
Purtroppo il nostro campo è ancora piccolo, stiamo mangiando fragole gustose e dolcissime, ma non supportano ancora tutta la nostra ingordigia di questo dolcissimo frutto a forma di cuore (spesso), per fortuna vicino casa abita e coltiva fragole una famiglia amica, compagni di letture e racconti in biblioteca, come non essere attirati da quella distesa verde puntinata di rosso che profuma al solo passargli vicino? E se per arrivare alle fragole si fa slalom tra miriadi di fiori di camomilla.. mescolando in modo sublime i due profumi, non si può certo resistere no?! Noi non ci siamo riusciti, meglio io e la peste piccola, così passeggiando per gli sterrati ci siamo lasciati trasportare, poi accarezzare, infine accaparrare da tal profumo e vis…