presentiamoci un po'

Pasticci, Colori e Fantasia! Tre pesti in allegria. Semplicemente il mio mondo, me: passioni, pensieri , ricette...
Le mie due favolose pesti e il pestifero!!! (e l'angioletto.. ovvero me che sopportano!)

27 maggio 2012

Golosi Anche Senza Glutine


Oggi è la giornata dedicata alla celiachia, per questo su iniziativa di Stefania ed insieme ad un folto gruppo di blogger abbiamo deciso di contribuire dandovi un piccolo vademecum su come comportarsi con un celiaco a cena...

Premesso che la celiachia è una malattia e non un capriccio, l’unica cura possibile, ad oggi, è l’astensione dai cibi glutinosi!
Diciamo ciò perché si capisca bene che chi è celiaco è COSTRETTO a mangiare senza glutine, perché è molto dannoso per il suo organismo. Quindi ci sono cibi IN (permessi) e cibi OUT (vietati).

La cosa più semplice da fare è preparare un menù che possa andare bene per tutti, così non vi stresserete a preparare più pietanze, con risultati, il più delle volte deludenti. Per preparare cibi che possano mangiare tutti, quindi anche i celiaci, bisogna sapere quali sono i cibi consentiti e quelli vietati.
Qui troverete un elenco molto utile (http://saporiesaporifantasie.blogspot.it/p/celiachia-for-dummies.html) Anche se l'elenco può sembrare lungo c'è un modo abbastanza semplice per capire se un cibo è senza glutine. Basta leggere attentamente le etichette! Adesso poi la normativa prevede che sia scritto a chiare lettere e, nei prodotti esteri, è sempre specificato se può contenere tracce di glutine. Infine, se un prodotto porta la spiga sbarrata sulla sua confezione è certificato dall’AIC ed è garantito per i celiaci.

REGOLE PER EVITARE CONTAMINAZIONI in casa
1. Lavare mani, superfici, utensili sporchi di farina, possibilmente in lavastoviglie e accuratamente;
2. Usare la carta forno per le teglie e tutti quegli utensili (come piastre) dove hanno cotto cibi col glutine; 3. Se volete cucinare la pasta per un celiaco, l’acqua deve essere pulita, il cucchiaio con il quale mescolate la pasta senza glutine a parte, il sale nuovo o comunque non quello contaminato dal cucchiaio “sporco” di acqua della pasta col glutine;
4. Evitare di infarinare i cibi, anche quelli degli altri, così eviterete grande fonti di stress; se proprio dovete non mettete nella stessa padella o teglia le due preparazioni;
5. se usate una griglia e avete della carne impanata, grigliate prima quella del celiaco (senza panatura) e poi tutto il resto;
6. non addensare salse, ecc. con farina. Usate la fecola per tutti e sarà più semplice!
7. non appoggiate il cibo su cibi col glutine o dove sia stato cibo col glutine. Ad esempio il pane del celiaco non mettetelo insieme a quello col glutine o nello stesso contenitore anche senza che l’altro sia presente;
8. anche per l’olio di frittura valgono le stesse regole, prima friggete il cibo senza glutine e poi tutto il resto; in ogni caso non utilizzate quello già usato in precedenza contaminato!
9. Se avete dei dubbi sulla composizione dei cibi… non usateli!

Infine segue elenco delle blogger che partecipano:
Cardamomo & co. Torta al cacao leggerissima
TataNora - Riso, bisi e prosciutto cotto
Profumi & Sapori - Parfait alle mandorle
Francesca Antonioli - Merluzzo con pomodorini e capperi con millefoglie di patate saporite
Fabiola Palazzolo - Semifreddo alla coppa del nonno, con cioccolato e granella di mandorla
Simonetta Nepi: Torta alle pere
Carlotta Negro: Biscotti con lemon curd
Murzillo Saporito: Calici di yogurt variegati al gelso
La valigia sul letto: Pollo in crosta di pinoli con salsa allo zafferano
Se cucino... sorrido: Capresi all'olio extravergine
Giulia Del Gatto: Vignarola di pesce (antipasto); Timballo di risotto agli asparagi e Timballo di risotto ai carciofi (primo); Torta mimosa (dolci); Peanut butter balls (dolci)
Sghimbesci e spatasciati: Torta di pesche (dolci)
Cucchiaio e Pentolone: Risotto con riduzione al lambrusco e sfoglie di salame
La cucina di mamma: Gelato e biscotti ai fiori di sambuco
In Gloria's kitchen: Cupcakes alla ciliegia
Anna Lisa di Senza Glutine per tutti i gusti
La ginestra e il mare: Victoria sponge con strawberry curd:
Elisa Baker : Pomodori verdi fritti
Silvia Mazzoni: Pancakes di zucchine e crumble di fragole
Rosaria Orrù: Arachidi interrate
Il Gamberetto: Crumble di ciliegie



Non inserisco nessuna ricetta per questo menù, anche se avrei voluto, ma gli accadimenti di questi giorni mi hanno un po' impegnata altrove, e la cucina è passata in un secondo piano... purtroppo.
Mi piace però pensare che la Giornata dedicata alla Celiachia da parte della Spagna possa idealmente unire anti blog, tante persone, tante culture in una unica tavola rotonda, semplice, libera, sicura anche per noi che sglutiniamo ogni cosa.
Buon Appetito.... 


Non dimentico però...ecco  un'immagine di qualche settimana fa,  i Vigili del Fuoco attivarono un'operazione di "emergenza".. una progetto in collaborazione con la scuola d'Infanzia comunale della peste piccola, per insegnare ai bambini come muoversi in caso di incendio, far conoscere la figura dei vigili del fuoco e non averne paura..come non averne delle sirene e come attivarsi in caso di problemi. I bambini visitarono persino la caserma e la sala comando assistendo in diretta ad una operazione. Affascinati e ammirati da questi eroi.. non possiamo non dire GRAZIE di tutto cuore a loro che assieme alle Forze dell'Ordine e alla Protezione Civile stanno veramente  facendo di tutto in questi difficili e pesanti giorni emiliani.
GRAZIE


.... citando una immagine ormai nota in questi giorni, qui a Ferrara.. "barcolliamo ma non molliamo!"