Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2012

Rivistazione del "SeaFood Chowder"

L'ultimo  numero di Cucina Naturale ( Febbraio 2012)  ha lasciato nel cuore e nella mente mia una ricetta che dovevo ad ogni costo fare, rubando alle rifatte di questo mese un poco di quei buoni e sudati calamari... e così.. tanto per andare verso la ricetta pubblicata ma..girandoci lontano per via degli ingredienti.. nel castello questa settimana è entrata una insolita zuppa di pesce, non troppo abbronzata ma nello stesso tempo corroborante e delicatissima.. apprezzatissima da tutti!
Premetto..  non avevo trovato una pezzatura di pesce che mi attirava e mi soddisfacesse così ho omesso il pesce e puntato sui calamari, inoltre niente frutti di mare.. doveva essere una congiura quel giorno..solo vongole e cozze al naturale..  le vongole erano belle, le cozze no..ma non ho sofferto la loro mancanza visto che non mi piacciono proprio!


Dall'Irlanda ..
Seafood Choweder.. ma a modo mio
(zuppa di pesce..e frutti di mare....che non avevo!)


Brodo di pesce (almeno 500-600 ml) caldo
200 g di …

Il Buon Giorno si vede dal mattino... Muesli home made

Una dolce cinciarella che viene a trovarci: sa di trovare palline di semi, frutti e grassi nelle mangiatoie del giardino.. e a volte si porta appresso compagnia! Veramente fantastici da osservare questi piccoli volatili colorati.
A proposito di semi.. ma i semi per umani!?
Semplice, veloce, economico! Le mie pesti adorano la mattina del sabato e della domenica perchè con calma si siedono a tavola e si preparano una ciotola gigante di corn flakes..o riso soffiato...  se poi c'è il muesli sono al settimo cielo!
Peccato che quelli in commercio ora come ora non hanno tutto ciò che vogliono...e sinceramente parlando per quel poco che vi è dentro costano un botto! Allora perchè non prepararselo a casa? E' così semplice che mi domando come mai non vi abbia pensato prima.


Muesli Home Made
E allora armiamoci di una pentolina con circa 50-60 ml di acqua, dove sciogliamo 3 cucchiai di sciroppo di Agave e un cucchiaino di miele di arancia.
Una placca da forno coperta con la carta... un forno …

Torno bambina...Gnocchetti sardi con Verza e Patate

Nè è passato davvero troppo di tempo... anni che non preparavo questa ricetta, ancora non avevo trovato una pasta senza glutine adatta.. o troppo dura, o con un sapore che non attirava..e farne due pentole diverse, una con e una senza glutine non mi sembrava il caso.... è giusto che la mia piccola peste non si nutra soltanto, ma mangi con gusto pietanze e preparazioni Buone, si si, Buone proprio con la B maiuscola!! Io non mi accontento facilmente..e prova e riprova.. ho lasciato perdere..
Un peccato:  questo piatto lo adoro veramente tanto.. vuoi che mi ricorda le giornate invernali in casa da piccola con le zie, o forse è una ricetta "dolce" e ricca... non so, so soltanto che mi mancava!
Per caso ho visto il formato di pasta che cercavo in un negozio gluten free della mia città e mi son detta..se questa marca di pasta ultimamente la mangiano senza storie anche i non celiaci..vuoi mai che posso provare anche questo formato particolare? Proviamoci!! E zitta zitta ho prepara…

Rifatte senza Glutine...Totani su letto di fagioli

Quarta puntata, incredibile si continua a ritmo serratissimo: finito un film..eccone subito pronto uno nuovo: sceneggiatura completamente diversa, regia nuovissima, attori come astri del firmamento....
Ma partiamo con il presentare tutto! 
Rifatte Senza Glutine Episodio IV  Il ritorno del calamaro..  perchè il totano non s'è visto manco da lontano!
Grazie ancora Vale per questa iniziativa!
Diciamolo subito.. i totani questa volta non  si sono proprio fatti trovare...qualche ciuffo gigante ma il corpo? Impossibile trovarlo. Oppure erano così piccoli che le pesti si sarebbero rifiutate di mangiarli..e io di riempiirli, troppo piccoli! L'unico che mi poteva salvare era il pescivendolo del mercato del paesello, me li avrebbe procurati per il mercoledì successivo! Evvai, vittoria ho pensato.. ma quando mai! Il cielo la sera di Martedì precedente il mercato s'è ingrigito..la temperatura è scesa a zero gradi e ..puff  neve neve neve..e ancora neve! E il mercoledì continuava..e andava av…

un cuore per gioco e per scaldare

Freddo, neve e temperature insolite per una gran parte dell'Italia..quella sbagliata però!
La neve è magia, ma se passa in quantità importanti in zone che non sono preparate allora è il caos. Per fortuna qui da me siamo abituati alle calamità più estreme... al freddo pungente, alle inondazioni e alla neve..poca o tanta che sia. O meglio sono abituati i ferraresi..ma da qualche anno la popolazione della città si è modificata e spesso si trovano scene al limite dell'incredibile..divertente a volte, ma anche pericoloso...
Il freddo comunque è sempre bene lasciarlo fuori dalla porta, magari dopo aver passato al giornata a spalare centimetri e centimetri di neve, fatto pupazzi e creato montagne per scivolare..  essersi presentati a scuola nonostante la tempesta, passeggiando allegramente tra la neve e la bufera.. e ritorno a casa nelle stesse condizioni, bhè... la giornata deve concludersi al calduccio. Ma prima si passa dal vicino per riempirgli la giacca di soffiociosa neve..gel…

Tamplùn, versione di casa mia

"Carnevale vecchio e pazzo s'è venduto il materasso per comprare pane e vino tarallucci e cotechino. E mangiando a crepapelle
la montagna di frittelle
gli è cresciuto un gran pancione 
che somiglia ad un pallone Beve beve e all'improvviso  gli diventa rosso il viso Poi gli scoppia anche la pancia mentre ancora mangia mangia. Così muore Carnevale e gli fanno il funerale dalla polvere era nato.. ed in polvere è tornato."


Gabriele D'Annunzio
Questa poesia  l'imparai in terza elementare... ancora la cito a carnevale... e questo mi fa tornare voglia di dolcetti "leggeri"..  che da noi sono un must, ma non in tutta la città, c'è pure chi non li ha mai visti. Forse sono più dolci del periodo autunnale, quando i si "libera" della vecchia farina di castane per far posto alla nuova, ma io li ho sempre mangiati durante il periodo festoso e mascherato...  semplici, buoni (se piace la farina di castagne) e in mille varianti.. a casa mia sempre con uvette... ma c&…

Mi conquistò così.. e ancora lo amo: tonno e olive

Le cene romantiche con cui mi conquistò.. sembrano passati secoli eppure è stato solo "ieri"..
I primi incontri, la vita frenetica, la voglia di non stare mai fermi tipica dei ragazzi.
Ebbene si, eravamo così...  divisi tra impegni lavorativi e sportivi, e la scuola dove la mettiamo? Io frequentavo l'università di Geologia della mia città.. da poco finte le superiori.. gli esami di maturità..la patente..  tutto, in quell'anno non mi sono fatta mancare nulla..neppure un test di ammissione, non superato (per poco) alla facoltà di informatica..  e mentre impazzivo per seguire le lezioni di trigonometria e matematica..  che in poche ore hanno riassunto tutti e cinque i miei anni si superiori e più..  mi rilassavo finalmente con chimica e fisica, bello! Ma perchè non allenare anche una squadra di pulcini di pallamano mentre c'ero? Certo, io mi allenavo già tutti i pomeriggi con la mia squadra.. un'oretta in più in palestra...  tra il lavoro in albergo e l'aiu…