presentiamoci un po'

Pasticci, Colori e Fantasia! Tre pesti in allegria. Semplicemente il mio mondo, me: passioni, pensieri , ricette...
Le mie due favolose pesti e il pestifero!!! (e l'angioletto.. ovvero me che sopportano!)

24 agosto 2013

Gotham City



Una festa senza festa...
Eh si il nostro festeggiato poche ora prima della sua festa si era preso una bella influenza, capita! Ma mettiamo che la torta era quasi pronta... e il festeggiato triste e abbacchiato allora perchè non portargliela tutta per lui? In attesa di poterlo festeggiare con tutti gli onori e abbracci in una festa solo per lui.
Così la Gotham City cerca Batman con il suo faro segnalatore, pan di spagna e pasta di zucchero, e tanto impegno, anche da parte delle pesti che l'hanno studiata e montata con me! Si siamo state bravine, non mi posso lamentare, no nò!
Ma possiamo e dobbiamo sempre migliorare.




Per il pan di spagna (pds) (dal Gluten Free Day di Schar di Occhiobello, 15.5.10)
(2 teglie circolari di dimensioni diverse)
 dosi per ogni teglia:
200 gr mixIt DS
180 gr zucchero a velo* (per me Ar.Pa)
4 uova 
3 cucchiai di h2O calda 
6 gr lievito* (Pedon EasyGlut per me)

(aroma limone e vanillina li ometto sempre)*
preparazione:
montare in una terrina acqua calda, tuorli, zucchero,vanillina e aroma.Sbattere sino attenere crema. 
montare l'albume a neve durissima, unire la crema di tuorli. 
Mescolare il lievito alla farina e setacciare nel composto di uova, molto delicatamente. 
In uno stampo da 24 cm infornare il composto nella parte centrale, a forno già caldo 160-180 °C per 25-30 minuti. 
lasciar intiepidire (poco) e sformare su un piano di legno.

Preparare i pds almeno il giorno prima e riporre i frigo per rassodare, oppure con un paio di giorni di anticipo, chiusi in n contenitore fuori frigo.

Bagna:
latte mescolato a cacao dolce o amaro in polvere* personalmente uso Nesquick quando l'ho (ha la scritta senza glutine!)


Farcitura:
Nutella o crema di nocciole* bigusto (Per me Simply senza glutine )
mascarpone
Mescolare tutto in una ciotola e porre coperto in frigo.

panna a base vegetale* per coprire e aiutare a fermare la pasta di zucchero, io utilizzo Creme Cusinè della Unilever  montata fermissima,  senza zuccherarla.

per la pasta di zucchero (pdz):
30 gr di Acqua
5g di Gelatina* (Fratell Rebecchi)
50g di Miele di acacia o glucosio liquido*
450g di Zucchero a velo* (io uso Ar.Pa)
coloranti in polvere*

Mescolare nella planetaria lo zucchero con la gelatina sciolta in acqua, aggiungere miele o glucosio e colorante prescelto, mescolare e amalgamare bene, mettere in un sacchetto di cellophan ben chiuso non in frigo, ma al fresco. Prepararla almeno la sera prima dell'uso, in modo che la pdz riposi e si indurisca un poco.
Se utilizzo coloranti liquidi o in gel di solito tendo ad abbassare la quantità di acqua.
Lavorare il panetto su un piano di lavoro con zucchero a velo* (per me Ar.Pa) e fecola di patate*(per me Ar.Pa)



Procedo così:
preparo pds e lascio riposare, con due giorni di anticipo.
preparo la pdz con un giorno buono (si conserva bella morbida, nel caso basta riscaldarla con le mani o pochi secondi al micro per renderla ancora malneabile), preparo le forme principali: profili neri città, le finestre gialle, le lettere che compongono il nome aggiungendo uno stecco in ognuna per inserirle poi nel dolce,  il proiettore, la luce con il pipistrello gigante che si proietta nel cielo e metto su un vassoio ad asciugare.
Il mattino taglio i pds, li farcisco con crema di nocciole e mascarpone, bagnando bene con latte e cacao ile due metà e ricopro il tutto con panna a base vegetale*, mentre si rassoda in frigo tiro la mia pdz azzurra per il cielo e copro il dolce, infine aggiungo la striscia gialla che simula la luce del proiettore.
Con un poco di  glassa o acqua metto il centro dello schermo con pipistrello..non proprio centrato, sulla base alta, attacco ai lati seguendo la circonferenza, i palazzi di Gotham City, termino con il proiettore nelle sue parti ed il nome.

A dire il vero volevo mettere la nebbia di Gotham City fatta con lo zucchero a velo, ma il tempo era contro di noi: pioggia a gogò per cui ho deciso di eliminare quella parte... e consegnare al festeggiato malato la sua torta di compleanno per tirarlo su di morale. Speriamo di esserci riusciti!!

* i nomi con asterisco indicano sempre  prodotti a rischio per i celiaci, cercare sempre spiga sbarrata, claim "senza glutine" come da normative Europee  o presenza del prodotto in prontuario AIC.