presentiamoci un po'

Pasticci, Colori e Fantasia! Tre pesti in allegria. Semplicemente il mio mondo, me: passioni, pensieri , ricette...
Le mie due favolose pesti e il pestifero!!! (e l'angioletto.. ovvero me che sopportano!)

7 settembre 2013

More.. e un uso "diverso"



Torniamo a piatti estivi, è ripartito anche il calore del sole che ci aveva abbandonato di colpo qualche giorno fa.. invece eccoli l' bello potente come prima.
In estate che si raccoglie? More, ebbene si.. e come già detto in qualche post fa, dipende molto da dove si raccolgono e il loro sapore cambia tantissimo,  una di queste nostre raccolte (perchè le facciamo tutti e quattro assieme!) è stato un mesetto fa, lungo il canale Logonovo che dalle saline di Comacchio si snoda attraversando  un poco di valli, la Romea e si tuffa in Adriatico tra Lido degli Estensi e Lido di Spina, qui su impervie sponde piene di conchiglie e tanti fiori di un giallo intenso, anche i rovi di more, piccole tonde e sode, ma un'altra caratteristica è il sapore, intenso e pungente, eppure dolcissimo.

Le pesti ne han fatto scorta!

Mentre rientravamo poi un'idea mi è balzata in mente.. e ho preso qualche ciuffetto di Tarassaco (o simile) ancora da fiorire, quando ha ancora il ciuffo peloso sopra... si presta ad un gioco con le more niente male... tanto per restare nei pressi "dei paleolitici" e dei tempi passati...

Arrivati a casa ho fatto pestare in una ciotola alcune more, le più mature..ed ho proposto alle pesti di immergere il ciuffo dentro il succo ottenuto per.... disegnare!!  Quanto si sono divertite?! Poi hanno iniziato a domandarsi se anche altre piante potevano "colorare" i fogli... immaginate che hanno combinato!! Per fortuna la nonna non si è accorta che le mancavano qualche foglia e diversi petali dei fiori...



Il resto delle more? un poco nel pancino, e un po' è finito n una veloce confettura con pezzettoni di more.. dentro a cesti di pasta frolla.


Colazione ricca grazie a queste piccole crostatine di pasta frolla con farine naturalmente prive di glutine (ricetta di Olga e Manu farina senza glutine per pane e focaccia de I Buoni Senza Glutine), foderando alcuni stampi da plum cake ed alternando i ripieni, prima della cottura con Nutella* e Cotognata. 

 Qualche ricciolo di cioccolato colorato sulle crostate alla Nutella e spolverate con zucchero a velo* ed ecco pronti per una nuova giornata!