presentiamoci un po'

Pasticci, Colori e Fantasia! Tre pesti in allegria. Semplicemente il mio mondo, me: passioni, pensieri , ricette...
Le mie due favolose pesti e il pestifero!!! (e l'angioletto.. ovvero me che sopportano!)

3 agosto 2015

Fresca Torta di Alici al Limone


Non vediamo l'ora che arrivi la stagione delle Alici. qui al castello siamo ghiotti di pesce azzurro, in particolare Alici e sarde, come pochi. Mai provate? 
Le pesti hanno imparato sin dai primi anni a pulirle, anche se a fatica e un poco massacrandole le prime volte, ma pian piano hanno affinato la tecnica. Certo tendenzialmente preferiscono questo pesce con cotture tradizionali, ma non disdegnano di assaggiarlo fresco e semplice, con un filo di olio Extravergine di Oliva e diverse gocce di limone.
Quando passiamo in pescheria e lo incrociamo, se l'occhietto bello vispo dice "assaggiaci..guarda come siamo belle fresche" è sicuro che almeno un paio di chili passano sulla bilancia giusto per noi.
Un pesce ricco sotto diversi punti di vista, eppure è povero e non attacca il portafoglio. Certo c'è da lavorarci un poco, ma i benefici che ne derivano sono enormemente ripagati.
Da subito, fonte di Omega 3 e vitamina A. Ovvero ricco di antiossidanti, rd è anche anti colesterolo, inoltre ottimo per la crescita delle ossa, protegge la vista ed ha pure un sacco di Ferro come la carne rossa, ma più assimilabile (e con meno grassi). Come non farne scorpacciate? Sarà anche per queste fantastiche proprietà che le pesti non hanno grandi problemi con le influenze invernali nè con gli sbalzi di temperature? Eh già.. perchè altra proprietà del pesce azzurro, Alici in particolare, è mantenere alta la risposta immunitaria del corpo! 
Tra vari piatti, uno dei modi che preferiamo è marinarle con il limone , ricetta che si presta oltretutto come antipasto, aperitivo, o secondo piatto.
Importante che le Alici ( o Acciughe) siano freschissime, diffidate di quelle con l'occhietto spento!


Torta di Alici
con marinatura al Limone
 Alici, quantità a piacere. 
Limoni non trattati
Olio EvO


Eviscerare e togliere la testa alle Alici,  sciacquandole bene sotto acqua corrente e lasciarle scolare.
In una pirofila (a me piace usare quelle di vetro trasparente) spruzzare un fondino di limone e un poco di Olio EvO, infine stenderle aperte sul lato della "pelle". Oppure per una scenografia più brillante, stendere ogni mezza alice dal lato della pelle ma mettendo linea argentata nella stessa direzione della precedente. Soltanto uno strato ogni piatto o pirofila.
Ultimo passo, ricoprire le Alici con altro limone e olio. Coprire la tortiera con la pellicola e lasciar marinare in frigorifero almeno cinque - sei ore.
Il pesce assorbirà i liquidi e cambierà colore. 


Personalmente tendo a prepararlo al mattino, così ho tutto il giorno per dedicarmi ad altro, anche togliere il profumo dalle mani, per servirlo poi nelle serate estive. Fresco, profumato, buonissimo, scenografico e pure low cost! meglio di così?!