Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2015

Torta di Cachi

Anche il cachi puó trasformarsi in un insolito dolce adatto ad una colazione rustica, o ad un buffet misto. Ricco di fibre e vitamine da alla giornata una buona  carica, magari accompagnandola con una spremuta fresca o un buon tè o caffé alla menta .



Torta di Cachi

ingredienti:
600 g di cachi maturi sbucciati e sgocciolati
310 g di farina senza glutine, (qui ho usato farina per pane Giusto )
2 uova grandi
180 g zucchero
1 bustina di lievito
50 g olio di semi di mais
Due punte di cucchiaino di semi di vaniglia


Primo passaggio, sbucciare i cachi e lasciarli sgocciolare un poco in un passino, in modo da recuperare i liquidi (volendo si possono triturare grossolanamente a mano o passare al passaverdura .. oppure cercando di eliminare le parti fibrose, si utilizza il frullatore ad immersione)
In una ciotola sbatto le uova con lo zucchero e i semi di vaniglia, aggiungere la farina piano piano ed infine inserire la polpa di cachi. 
Continuando a mescolare si incorpora l'olio di mais sinchè …

Veraci alla Maniera di Goro

Semplici e gustose, con quel tocco in più che ha dell'insuperabile..   se poi sono le Veraci di Goro "raccolte" fresche bhè...  non c'è  più storia!


Personalmente è stata la prima volta in assoluto che ho cotto le vongole..col guscio. Ebbene si, mea culpa..siccome non sono così amante dei molluschi bivalve ... e non so fare a gestirli, cerco sempre di evitarli, al massimo mi appoggio ai vasetti sotto salamoia o a quelli surgelati.
Questa volta però, fresche che più fresche non si può: mentre scaldavo l'olio continuavano a tirar fuori il piede e provavano a colpirmi con spruzzi di acqua!!  Fortissimo però.. inquietante pure, ma troppo divertente.


Una tranquilla uscita in canoa nel nostro splendido parco del Delta del Po, con partenza dal porto turistico di Goro, si è concluso con una bellissima tavolata ospiti del gruppo ............................
spaghetti alle vongole e cozze in quantità!  Veramente buonissime... alleggerite in piccante.. i nostri ospiti teme…

Placki Ziemniaczane , gustati e da subito amati

Finalmente posso fermarmi un paio di minuti, continua infatti ad essere un periodo pieno di progetti ed impegni, ed il mio piccolo diario ne ha risentito un bel po'; questo non mi ha tolto la voglia di cucinare e sperimentare..oltre a continuare nei vari spostamenti fuori dal Castello, ad assaggiare nuovi piatti per poi riportarli all'interno dei bastioni con le versioni gluten free.

Quando abbiamo avuto la fortuna di fare una capatina verso i paesi dell'Est Europa ( si si, il post a riguardo è ancora fermo.. sob... ma non demordo, ce la farò!) in particolare molti giorni li abbiamo trascorsi in Polonia, a Cracovia per l'esattezza, e tra le bancarelle, un po' troppo turistiche alla fine della corsa, ho osservato tantissime specialità locali, alleggerite di sicuro dalla presenza dei turisti che stanno invadendo da ogni dove, la cittadina polacca. Ma questo non mi ha fermata dal fare domande ai vari venditori di prodotti ....si sì, in placco ! Ma vi pare!? A Cracovi…