Passa ai contenuti principali

Piano piano ripartiamo ... Vellutata di Zucca e patate dolci


Piano piano ripartiamo..certo, con calma, ma con gioia.
Una difficile annata che segue altrettante complesse hanno rallentato tutto, vita, blog, ma non è passato giorno senza pensare a queste pagine .
Dopotutto continuiamo a sperimentare e realizzare nuovi piatti ..o anche solo idee diverse per divertirci, ma tanti progetti che alle  volte  sì accavallano e portano via tempo ad altrettanti progetti non meno importanti.
Ma basta ora parlare di me dedichiamo ci alla realizzazione di qualche ricetta perché la fame certo non aspetta.
Visto il freddo che finalmente entrato nel pieno ho pensato ad una vellutata, strizzando l'occhio  oltreoceano ... anche perché quando l'ho preparata era il periodo di preparazione per il Giorno del Ringraziamento, festa americana in cui si ricorda un momento di crisi dei primi coloni arrivate dal vecchio continente  rimasti senza viveri in una terra sconosciuta ed abitata da indigeni che non conoscevano. Questi nativi del luogo portarono ai coloni cristiani della Mayflower allo stremo semi e prodotti  della terra che sino a quel momento non era stata ospitale con i nuovi arrivati.
Già avevo fatto piccoli rollè ripieni di mirtilli rossi da servire con la salsa gravy, questa volta ci siamo dedicati ad un primo che può essere anche piatto unico con zucca e patate dolci.... e vista la stagione nebbiosa è umida nel quale siamo entrati non guasta affatto, anche perché lo si può preparare in anticipo e gustare nei momenti di bisogno. Il suo retrogusto dolciastro permette di essere usata se passata con un frullatore immersione come entreé per una cena o già porzionato in tazze mantenute calde in un brunch.

Vellutata di zucca e patate dolci

Ingredienti:

Un porro e/o una grossa cipolla bionda
Due patate americane dolci
Due patate gialle
Una zucca non tanto grande oppure metà
2 gambi di sedano verde
Una grossa carota
Brodo vegetale ( se si preferisce un sapore più deciso brodo di carne)
Olio EvO
Sale / pepe a piacere
Per decorare semi di lino

Pulisco tutti gli ingredienti e li faccio a tocchetti. In una grande pentola a bordi alti metto a scaldare 3-4 cucchiai di olio extra vergine di oliva.
Aggiungo il porro o le cipolle oppure entrambi se le cipolle sono piccole e faccio appassire piano piano,aggiungo il sedano tagliato al quale avremmo tolto i fili.
Nel frattempo metto sul fuoco anche una piccola pentola con un poco di brodo.
Nella piccola pentola aggiungo qualche tocchetto di carota di patata dolce e di zucca saranno i pezzi interi della nostra vellutata, tutto il resto lo pongo nella pentola dove ho messo l'olio, il sedano la cipolla e il porro e facciamo leggermente rosolare, infine copro con il brodo e lasciamo cuocere finché le verdure sono morbide.
Sicuramente le verdure nella pentola piccola saranno pronte molto prima ...non le porto ad una cottura eccessiva, a me piace che rimangano un po' croccanti, li prelevo così dal brodo di cottura e le metto in una ciotola, tendendo il brodo da parte per allungare eventualmente la vellutata bel pentolone.
Una volta pronte le verdure, risultano morbide alla forchetta, passo tutto con il frullatore a immersione, se trovo troppo soda la vellutata aggiungo un po' di brodo in caso contrario poco sul fuoco e faccio rapprendere un altro po', infine aggiungo le verdure a tocchetti e servo con una manciata di semi di lino e filo di olio evo.

Volendo potrei aggiungere della pasta piccola, del riso, ho ancora della quinoa cotta a parte....

Posta un commento

I PIU' LETTI

Bomboloni al forno senza glutine

Agosto un po' da dimenticare verso alcune situazioni.. mentre per altre l'estate è stata favolosa.
Sono in arretrato di un sacco di cose..il post con la cena di Andy Luotto, la gita in montagna, gli esperimenti culinari, la peste tra i flutti dei torrenti con la canoa..al campo di gara di Valstagna dove "nascono" e si allenano campioni da oro olimpico...  insomma di carne al fuoco ne ho...  ma un blocco pesante ci ha messo lo zampino lasciandoci per giorni in sospeso..mentre ora si pondera di lasciare controvoglia, un mezzo che ci ha dato gioia e fibrillazione....  vedremo come andrà a finire anche questa.
La festa di scuola di fine anno dove la mettiamo? con tutto il progetto con AIC che ho elaborato per diverso tempo e che ho voluto con tutta me stessa?

Prima o poi con calma cerco di riprendere le redini della situazione virtuale... però gli esperimenti continuano.. la peste piccola s'è svegliata con il desiderio di gustare i "bombolotti".. non capis…

Plum Cake con sorpresa, miscela Amo Essere senza glutine .... da Eurospin

Eh si, non ho mica scritto male, anche discount come Eurospin, dopo le più famose catene della Gdo (Coop, Conda e DeSpar,..) e altri discount che si fermano a prodotti pronti ( Lidl, In's , ..)  ha lanciato una linea senza glutine che però comprende anche due preparati in farina. Una per pane e pizze ed una per dolci, come la miscela "tantetorte" . Nel pacchetto ci sono anche già segnate diverse ricette da poter fare senza troppe ricerche di materiali.. basta aggiungere i liquidi ed il gioco è fatto.. neppure lo zucchero ho messo: stava già dentro.

Qualche modifica sulla ricetta l'ho fatta.... dopotutto i gusti sono gusti, così l'idea di insaporire con polvere di agrumi canditi e barrette al cioccolato ...( devo trovare il modo di finirle entro Pasqua sennò il congelatore potrebbe esplodere !!)


Veniamo alla composizione della miscela (400 g a pacchetto) per farci un'idea degli ingredienti:
farina di riso, zucchero, agenti lievitanti :difosfati, carbonati d  …

Il Guru delle Piante...e le Caramelle di Zenzero

Non ci siamo proprio, l'estate sta diventando un momento un po' deleterio per me.. non in negativo, anche se sembrerebbe, ma neppure così "Yeah!!" ....
Mi spiego.... nelle primissime ore dei pomeriggi sonnacchiosi e caldi del Lido Estensi, ci troviamo spesso (sempre) con il sottofondo della tv dei miei suoceri, che paiono vivere male se non l'accendono alle otto di mattina...(eh le notizie devono essere fresche!) .. durante il giorno si spegne..c'è la spesa da fare, poi appena a casa tac, accesa... (!!!) e noi lottiamo con le pesti per evitare restino appiccicate allo schermo... Spesso durante i momenti in cui ci si trova tutti in cucina appaiono scene troppo forti, telegiornali che non sprecano immagini violente, oppure televendite di inutili prodotti; l'alternativa trovata sono i cartoni animati, ma poi... secondo voi due pesti che a casa non hanno la televisione in cucina è possibile si mettano a mangiare o scelgono di guardare solo il televisore, mag…

Coccole di stelle, quasi mooncake

Sperimentare, provare, cambiare e ri sperimentare....