Passa ai contenuti principali

Tronchetto d' Alsace


Semplice nonostante la scenograficità e sopratutto un dolce che porta lontano, indietro nel tempo e nei ricordi dei nonni, quando vivevano in Francia. Un dolce delle feste, che ben viene accolto anche sulle tavole italiane. Al castello lo facciamo e rifacciamo spesso..forse anche troppo a volte, ma sempre con una aggiunta in più, un cambio e... raggiriamo anche le feste togliendogli la forma del tronco, lasciando il solo rotolo ripieno. Ma vediamo un attimo come fare.

prepariamo un rollo di pasta genovese . 
Altre versioni del rotolo qui

Pasta genovese 
"La buona cucina senza glutine, di Cuvello e Guaiti, ed De Vecchi."
 

400 gr di uova (tengo separati bianchi da rossi)
150 zucchero
150 farina senza glutine ( ho usato mix It di Schar)

Qualche goccia di estratto di Vaniglia

In planetaria sbattere i bianchi e montarli a neve, rallentare la velocità e aggiungere i rossi poi lo zucchero. Infine le farine. sempre mescolando delicatamente. S
tendere l'impasto su di una leccarda da forno coperta con carta da forno, non superare 1 cm di altezza, e cuocere in forno caldo a 180 °C per venti minuti circa.
togliere dal forno , lasciar riposare qualche minuto e con l'aiuto della carta, arrotolare il foglio di pan di spagna e metterlo a riposare al fresco, non in frigo.


Farcia
Qualche cucchiaio di panna da cucina
200 g mascarpone
cioccolato fondente e al latte a piacere... io ho usato un mix di cioccolato fondente senza glutine e tanti rimasugli di uova kinder che languivano in congelatore. ( più uova che fondente)
Due scacchi di burro di cacao

A bagno maria sciolgo il cioccolato piano piano con la panna, senza fretta,aggiungendo anche il burro di cacao e continuando a mescolarlo per non avere grumi, poi lo colo delicatamente nel mascarpone montato e mescolo, sino ad ottenere una crema soffice e uniforme.

Apro il rotolo di pasta genovese e spalmo lungo tutta la forma ottenuta. Ri arrotolo e metto a riposare al fresco.

Copertura
Fondo a bagno maria, con un quadro di burro di cacao e un cucchiaio di panna una tavoletta di cioccolato fondente, quando è sciolta e senza grumi, stendo su un foglio di carta da forno livellando la superficie in maniera non troppo sottile, ma non deve assolutamente superare il mezzo cm,
Su questa stesa di cacao con i rebbi della forchetta creo righe diritte e a onde, infine metto in frigo a rapprendersi ed indurirsi.

Composizione finale
Mentre si fredda in frigo il cioccolato fondente a bagno maria rimetto il cioccolato rimasto e aggiungo altro cacao fondente, sinchè è sciolto.

preparo su un tagliere il rotolo e taglio obliquamente le due estremità: darà una forma più ordinata e utilizzando le estremità tolte, potrò creare i "rami" tagliati che escono dal tronco disteso.
Utilizzando la crema al cacao rimasta "incollo" in posizione a piacere i rami corti, non troppo in alto per evitare che cedano e rovinino il finale. Infine ricopro con la crema di cacao rimasta, ma non le estremità poiché la pasta arrotolata con la farcia dovranno ricordare gli anelli del legno.
Tolgo dal frigo il cioccolato rigato e ne taglio delle strisce, anche spezzandole a mano ricoprendo poi una parte della superficie del tronco, aiutandomi con la crema di cioccolati ottenuta in precedenza, mettendo le righe sempre nella stessa direzione ma alternando le posizioni come fosse la corteccia sfogliata di un albero.
A piacere posso aggiungere decorazioni come funghetti di meringa o di zucchero, magari di varie dimensioni, quest'anno non ho avuto tempo di prepararli come il solito per cui li ho presi già pronti..peccato che siano tutti alti uguali, così ho deciso di creare i gruppetti di pioppini che spesso si vedono nei tronchi distesi nei boschi.
un poco di codette al cacao per il terreno e la segatura ed una leggera spolverata di neve di cocco molto fine.


Idee

La preparazione così in effetti è molto lunga, meglio elaborata, ma non impossibile e difficile, ma si può tranquillamente optare per un decoro più basilare, con una crema al cacao spalmata sopra  e rigata, o semplicemente spolverate di cacao amaro abbondanti sul rotolo, ma sempre con i rami ai lati, parte importante per l'effetto scenografico. Inoltre se non si hanno a disposizione codette e meringhette colorate, piccoli fiorellini natalizi e una scritta Bonne Noel, Buon Natale, non fanno mai sfigurare.

Per altri tronchetti 





Commenti

I PIU' LETTI

Plum Cake con sorpresa, miscela Amo Essere senza glutine .... da Eurospin

Eh si, non ho mica scritto male, anche discount come Eurospin, dopo le più famose catene della Gdo (Coop, Conda e DeSpar,..) e altri discount che si fermano a prodotti pronti ( Lidl, In's , ..)  ha lanciato una linea senza glutine che però comprende anche due preparati in farina. Una per pane e pizze ed una per dolci, come la miscela "tantetorte" . Nel pacchetto ci sono anche già segnate diverse ricette da poter fare senza troppe ricerche di materiali.. basta aggiungere i liquidi ed il gioco è fatto.. neppure lo zucchero ho messo: stava già dentro.

Qualche modifica sulla ricetta l'ho fatta.... dopotutto i gusti sono gusti, così l'idea di insaporire con polvere di agrumi canditi e barrette al cioccolato ...( devo trovare il modo di finirle entro Pasqua sennò il congelatore potrebbe esplodere !!)


Veniamo alla composizione della miscela (400 g a pacchetto) per farci un'idea degli ingredienti:
farina di riso, zucchero, agenti lievitanti :difosfati, carbonati d  …

Bomboloni al forno senza glutine

Agosto un po' da dimenticare verso alcune situazioni.. mentre per altre l'estate è stata favolosa.
Sono in arretrato di un sacco di cose..il post con la cena di Andy Luotto, la gita in montagna, gli esperimenti culinari, la peste tra i flutti dei torrenti con la canoa..al campo di gara di Valstagna dove "nascono" e si allenano campioni da oro olimpico...  insomma di carne al fuoco ne ho...  ma un blocco pesante ci ha messo lo zampino lasciandoci per giorni in sospeso..mentre ora si pondera di lasciare controvoglia, un mezzo che ci ha dato gioia e fibrillazione....  vedremo come andrà a finire anche questa.
La festa di scuola di fine anno dove la mettiamo? con tutto il progetto con AIC che ho elaborato per diverso tempo e che ho voluto con tutta me stessa?

Prima o poi con calma cerco di riprendere le redini della situazione virtuale... però gli esperimenti continuano.. la peste piccola s'è svegliata con il desiderio di gustare i "bombolotti".. non capis…

Il Guru delle Piante...e le Caramelle di Zenzero

Non ci siamo proprio, l'estate sta diventando un momento un po' deleterio per me.. non in negativo, anche se sembrerebbe, ma neppure così "Yeah!!" ....
Mi spiego.... nelle primissime ore dei pomeriggi sonnacchiosi e caldi del Lido Estensi, ci troviamo spesso (sempre) con il sottofondo della tv dei miei suoceri, che paiono vivere male se non l'accendono alle otto di mattina...(eh le notizie devono essere fresche!) .. durante il giorno si spegne..c'è la spesa da fare, poi appena a casa tac, accesa... (!!!) e noi lottiamo con le pesti per evitare restino appiccicate allo schermo... Spesso durante i momenti in cui ci si trova tutti in cucina appaiono scene troppo forti, telegiornali che non sprecano immagini violente, oppure televendite di inutili prodotti; l'alternativa trovata sono i cartoni animati, ma poi... secondo voi due pesti che a casa non hanno la televisione in cucina è possibile si mettano a mangiare o scelgono di guardare solo il televisore, mag…

Coccole di stelle, quasi mooncake

Sperimentare, provare, cambiare e ri sperimentare....