Passa ai contenuti principali

Pane in Cassetta con Mix B di Schär

Oramai è risaputo, volenti o nolenti Schär ha modificato il compagno di viaggio da tanti anni accanto ai celiaci in cucina, il ben conosciuto Mix B o Mix Pane, ora la nuova formulazione prevede la farina di lenticchie. Purtroppo non ho più i vecchi pacchi per confrontare gli ingredienti, ma sulla nuova scatola è ben chiara la volontà di tutti noi, ovvero di poter lavorare a mano le farine senza glutine, solitamente collose e appiccicose... in pratica non lavorabili con le mani, non così da sole almeno. Il vecchio Mix B era una di quelle...  se non le si dava una mano con altre per sostenerle proprio diventava a mio avviso, poco pratico l'uso con lavorazioni dalle forme complesse se non utilizzando meno liquidi di quelli necessari..che poi presentavano il conto con risultati più secchi del dovuto.
Questa nuova ricetta invece rende la lavorazione manuale fattibile senza perdere in morbidezza nel risultato finale.
Personalmente non ho trovato gran retrogusto di lenticchie, nemmeno la peste grande ha sentito sapori non piacevoli...  si è la peste piccola che mangia senza glutine, ma la grande è un ottimo test di prova, sente i legumi anche quando li rendo irriconoscibili, per cui... vieni e prova.
Ho provato la ricetta scritta sulla scatola pari pari (da qualche parte ho letto che è la medesima della vecchia formulazione, ma sinceramente non la ricordo).
Comunque sia il pane c'è, questo mix a  mano è simpatico da utilizzare e permette diverse manovre senza temere le doppie lievitazioni o quelle lunghe.
Ora sono solo alle prime prove per cui mi sto limitando a sentirlo con le idee ideate dal marchio Schar, più avanti vedrò...anche le preparazioni che richiedono 4 ore di lievitazione (oh mamma!) che sono inserite nel ricettario ideato con Sonia Peronacci.
Il pane ok, la pizza proprio la devo ancora studiare per bene...ma veniamo alla ricetta, sulla scatola c'è tutto.
Bello risulta veramente bello, non c'è che dire, si taglia bene e non ha avuto problemi neppure quando ho schiacciato per bene con i pugni l'impasto nello stampo per livellare la parte sopra; vengono pure abbastanza sottili le fette, almeno il primo giorno..dal terzo ho dovuto iniziare ad aumentare lo spessore perché tendeva a spezzarsi prima delle mie necessità, pur mantenendo un buon sapore, su questo non ci piove. Forse facendo uno stampo o una forma differente da quella che ho scelto io sarebbe rimasto meno secco, proverò anche così appena possibile, per ora lo vedo come una farina per fare preparazioni da utilizzare per i primi due massimo tre giorni, appena sfornato è favoloso, e chissà congelandolo come si comporterà...altra prova da mettere in lista e fare al più presto.
Nessun sentore strano al palato e nemmeno forte l'odore della farina, cosa che non dispiace con questi mix premiscelati.
Ma veniamo alla ricetta segnata sulla confezione di cartone , ho lasciato impastare la mdp per comodità poi sono passata a mani e forno, ah si, per poter sentire eventuali sapori e retrogusto del mix ho messo un olio neutro che non coprisse eventuali farine, personalmente un mix di oli di riso, mais e oliva leggero.

Pane In Cassetta con Mix B Mix Pane (nuova formulazione)

400g acqua tiepida
500 g mix Pane Schar
10 g lievito secco senza glutine
20 g di olio di riso e mais
5 g sale

Si procede come ricetta indicata sulla confezione, nella mdp si inserisce prima l'acqua poi lievito, infine farina e olio poco per volta..ci vuole un po' ma poi viene assorbito bene, e sale.
(L'ho lasciato riposare una ventina di minuti nella macchina del pane)
Estrarre dal cestello e lavorarlo a mano.
Mettere nello stampo il preparato e livellare la superficie premendo con le nocche, coprire per 30/35 minuti con un panno umido o dentro al forno spento.
Infine accendere a  200°C il forno e spennellare la superficie con olio e acqua, infornare avendo l'accortezza di inserire una ciotola con acqua all'interno del forno, per 40/45 minuti ..controllare il colore della crosta esterna,non deve risultare troppo scura.
Estrarre lo stampo e lasciar riposate qualche minuto, infine togliere il pane e farlo freddare su una gratella, in modo passi aria anche nella parte inferiore e si asciughi uniformemente.

Tagliare e farcire..aspettate almeno due ore o dentro sarà ancora caldo e si spezzerà più facilmente.
Insomma si fanno ottime fette da spalmare con qualsiasi bontà.

Commenti

I PIU' LETTI

Plum Cake con sorpresa, miscela Amo Essere senza glutine .... da Eurospin

Eh si, non ho mica scritto male, anche discount come Eurospin, dopo le più famose catene della Gdo (Coop, Conda e DeSpar,..) e altri discount che si fermano a prodotti pronti ( Lidl, In's , ..)  ha lanciato una linea senza glutine che però comprende anche due preparati in farina. Una per pane e pizze ed una per dolci, come la miscela "tantetorte" . Nel pacchetto ci sono anche già segnate diverse ricette da poter fare senza troppe ricerche di materiali.. basta aggiungere i liquidi ed il gioco è fatto.. neppure lo zucchero ho messo: stava già dentro.

Qualche modifica sulla ricetta l'ho fatta.... dopotutto i gusti sono gusti, così l'idea di insaporire con polvere di agrumi canditi e barrette al cioccolato ...( devo trovare il modo di finirle entro Pasqua sennò il congelatore potrebbe esplodere !!)


Veniamo alla composizione della miscela (400 g a pacchetto) per farci un'idea degli ingredienti:
farina di riso, zucchero, agenti lievitanti :difosfati, carbonati d  …

Bomboloni al forno senza glutine

Agosto un po' da dimenticare verso alcune situazioni.. mentre per altre l'estate è stata favolosa.
Sono in arretrato di un sacco di cose..il post con la cena di Andy Luotto, la gita in montagna, gli esperimenti culinari, la peste tra i flutti dei torrenti con la canoa..al campo di gara di Valstagna dove "nascono" e si allenano campioni da oro olimpico...  insomma di carne al fuoco ne ho...  ma un blocco pesante ci ha messo lo zampino lasciandoci per giorni in sospeso..mentre ora si pondera di lasciare controvoglia, un mezzo che ci ha dato gioia e fibrillazione....  vedremo come andrà a finire anche questa.
La festa di scuola di fine anno dove la mettiamo? con tutto il progetto con AIC che ho elaborato per diverso tempo e che ho voluto con tutta me stessa?

Prima o poi con calma cerco di riprendere le redini della situazione virtuale... però gli esperimenti continuano.. la peste piccola s'è svegliata con il desiderio di gustare i "bombolotti".. non capis…

Il Guru delle Piante...e le Caramelle di Zenzero

Non ci siamo proprio, l'estate sta diventando un momento un po' deleterio per me.. non in negativo, anche se sembrerebbe, ma neppure così "Yeah!!" ....
Mi spiego.... nelle primissime ore dei pomeriggi sonnacchiosi e caldi del Lido Estensi, ci troviamo spesso (sempre) con il sottofondo della tv dei miei suoceri, che paiono vivere male se non l'accendono alle otto di mattina...(eh le notizie devono essere fresche!) .. durante il giorno si spegne..c'è la spesa da fare, poi appena a casa tac, accesa... (!!!) e noi lottiamo con le pesti per evitare restino appiccicate allo schermo... Spesso durante i momenti in cui ci si trova tutti in cucina appaiono scene troppo forti, telegiornali che non sprecano immagini violente, oppure televendite di inutili prodotti; l'alternativa trovata sono i cartoni animati, ma poi... secondo voi due pesti che a casa non hanno la televisione in cucina è possibile si mettano a mangiare o scelgono di guardare solo il televisore, mag…

Coccole di stelle, quasi mooncake

Sperimentare, provare, cambiare e ri sperimentare....