Passa ai contenuti principali

Gnocchi Energetici, Ricchi ma Delicati

Lo so lo so, non è giovedì..ma in fondo se un buon piatto è buono..che ci importa di quando lo mangiamo?
Il detto è "giovedì gnocchi" ma io ne avevo voglia sabato e che dovevo ? Attendere giovedì che magari poi scappava la voglia...e pure il tempo? Su le maniche, che ci vuole veramente poco a farli... mentre gli ingredienti principali si preparano, ho approfittato per ripristinare qualche scartoffia che era tempo tornasse a posto... mai speso meglio il mentre, visto lo spazio in libreria che ho conquistato (ho giusto dei nuovi libri di ricette da infilare!).
Mentre riordinavo poi è saltato tra le mie zampette un mensile (?) Celiachia Oggi, di diversi mesi fa e guarda caso proprio gnocchi. Questo era un chiaro segno, dovevo prepararli, così ho aggiunto qualcosa al mio tagliere e prendendo spunto dalla ricetta di Lara Balleri e Francesco Favorito, in tavola sono arrivati dei piatti fumanti, carichi di gioia grazie al colore che avevano e di energia visti gli ingredienti..ma al contempo in bocca si scioglievano delicatamente lasciando un sapore da .."uno tira l'altro", lo sapevo: dovevo raddoppiare le dosi!

Gnocchi Energetici
con Patate, Batate, Curcuma e Zafferano
per quattro famelici commensali

Ingredienti:
300 g di patate lessate a pasta bianca
200 g di Batata rossa lessata
100 g farina di Ceci (certificata gluten free)
80/100 g farina di riso fine  (certificata) o miscela per pasta fresca senza glutine a piacere. (Per me Farmo)
Qualche cucchiaio di fecola di patate per il piano di lavoro (sempre certificata senza glutine se si vuol cucinare in sicurezza per un celiaco)
2 uova
1 g di zafferano
1/2 cucchiaino curcuma
Sale 7g
Pepe
Noce moscata

Condimento:
Due noci di burro salato
Tre cucchiai di porro tagliati finemente a rondelle
Un cucchiaio o due di parmigiano grattugiato
Dieci noci

Materiale occorrente:
Due pentole, una per cuocere le patate e dopo i gnocchi, una seconda tipo wok per saltare i gnocchi una volta scolati con il condimento.
Schiaccia patate
Schiaccia noci
Un coltello e un tagliere
Ramina per scolare un po' di gnocchi alla volta
Una spianatoia ed un coltello o paletta per creare i gnocchi

Preparazione:
Lessare le patate e le batate, anche  assieme, poi lasciandole intiepidire schiacciarle con lo schiaccia patate, allargandole per bene in una ciotola.
Una volta fredde amalgamare con farina di ceci e di riso (o il mix per pasta), il sale, lo zafferano e la curcuma... assaggiare dopo aver aggiunto una spruzzata di pepe e di noce moscata ed aggiustare con eventuale noce moscata. Mescolare aggiungendo un uovo alla volta e lasciare riposare tutto una mezz'ora perché le farine assorbano l'umidità residua delle patate.
Se sono ancora troppo calde richiederanno ulteriore farina, con la conseguenza durezza del prodotto al termine dea cottura.
Passato il tempo sulla spianatoia infarinata con la fecola di patate creare con piccole porzioni di impasto dei salsicciotti da tagliare ulteriormente in piccoli gnocchetti che lasceremo asciugare qualche minuto sulla spianatoia prima di prenderli in mano e saltarli con la fecola, in modo siano ricoperto da ogni lato. Sono delicati ma non bisogna averne timore, se si schiacciano si rifanno facilmente.
Extra: volendo si potrebbero aggiungere un paio di cucchiai di formaggio nell'interno dell'impasto, abbassano la quota di sale, o eliminandola.

Accendere la pentola piena di acqua, la stessa delle patate va bene, cambiandone l'acqua. Una volta a bollore, salare con sale grosso ed iniziare a calare un poco di gnocchi per volta.
Mentre si attende che l'acqua bolla aprire i gusci di noce ed eliminare le parti interne non edibili, tagliare il porro.
Mentre i gnocchi cuociono sciogliere nella padella il burro e far sudare il porro al suo interno, tritare grossolanamente le noci e inserirle nel burro allungato con due cucchiai di acqua di cottura.
Quando i gnocchi vengono a galla scolarli con la ramina e metterli in padella. Continuare sino all'esaurimento dei gnocchi. Lasciar rapprendere un poco in padella con fuoco spento e servire con una manciata di parmigiano ed eventuale spolverata delicata di noce moscata.

La batata è fantastica per i gnocchi, dolce e morbida stempera tantissimo il sapore della farina di ceci, non sempre apprezzata dai più.

Ricordo per preparare i piatti adatti anche ai celiaci, e quindi non solo senza glutine, controllare il claim "senza glutine" sulla confezione, al termine della lista ingredienti, o la presenza del.prodotto in prontuario AIC, o ancora la spiga sbarrata apposta sulla confezione.

Commenti

I PIU' LETTI

Plum Cake con sorpresa, miscela Amo Essere senza glutine .... da Eurospin

Eh si, non ho mica scritto male, anche discount come Eurospin, dopo le più famose catene della Gdo (Coop, Conda e DeSpar,..) e altri discount che si fermano a prodotti pronti ( Lidl, In's , ..)  ha lanciato una linea senza glutine che però comprende anche due preparati in farina. Una per pane e pizze ed una per dolci, come la miscela "tantetorte" . Nel pacchetto ci sono anche già segnate diverse ricette da poter fare senza troppe ricerche di materiali.. basta aggiungere i liquidi ed il gioco è fatto.. neppure lo zucchero ho messo: stava già dentro.

Qualche modifica sulla ricetta l'ho fatta.... dopotutto i gusti sono gusti, così l'idea di insaporire con polvere di agrumi canditi e barrette al cioccolato ...( devo trovare il modo di finirle entro Pasqua sennò il congelatore potrebbe esplodere !!)


Veniamo alla composizione della miscela (400 g a pacchetto) per farci un'idea degli ingredienti:
farina di riso, zucchero, agenti lievitanti :difosfati, carbonati d  …

Bomboloni al forno senza glutine

Agosto un po' da dimenticare verso alcune situazioni.. mentre per altre l'estate è stata favolosa.
Sono in arretrato di un sacco di cose..il post con la cena di Andy Luotto, la gita in montagna, gli esperimenti culinari, la peste tra i flutti dei torrenti con la canoa..al campo di gara di Valstagna dove "nascono" e si allenano campioni da oro olimpico...  insomma di carne al fuoco ne ho...  ma un blocco pesante ci ha messo lo zampino lasciandoci per giorni in sospeso..mentre ora si pondera di lasciare controvoglia, un mezzo che ci ha dato gioia e fibrillazione....  vedremo come andrà a finire anche questa.
La festa di scuola di fine anno dove la mettiamo? con tutto il progetto con AIC che ho elaborato per diverso tempo e che ho voluto con tutta me stessa?

Prima o poi con calma cerco di riprendere le redini della situazione virtuale... però gli esperimenti continuano.. la peste piccola s'è svegliata con il desiderio di gustare i "bombolotti".. non capis…

Il Guru delle Piante...e le Caramelle di Zenzero

Non ci siamo proprio, l'estate sta diventando un momento un po' deleterio per me.. non in negativo, anche se sembrerebbe, ma neppure così "Yeah!!" ....
Mi spiego.... nelle primissime ore dei pomeriggi sonnacchiosi e caldi del Lido Estensi, ci troviamo spesso (sempre) con il sottofondo della tv dei miei suoceri, che paiono vivere male se non l'accendono alle otto di mattina...(eh le notizie devono essere fresche!) .. durante il giorno si spegne..c'è la spesa da fare, poi appena a casa tac, accesa... (!!!) e noi lottiamo con le pesti per evitare restino appiccicate allo schermo... Spesso durante i momenti in cui ci si trova tutti in cucina appaiono scene troppo forti, telegiornali che non sprecano immagini violente, oppure televendite di inutili prodotti; l'alternativa trovata sono i cartoni animati, ma poi... secondo voi due pesti che a casa non hanno la televisione in cucina è possibile si mettano a mangiare o scelgono di guardare solo il televisore, mag…

Coccole di stelle, quasi mooncake

Sperimentare, provare, cambiare e ri sperimentare....