Passa ai contenuti principali

Riso al Limone....o Risotto Simone





Così semplice da dire "ma prima che avevo in testa" ?!
Eh sì che adoro utilizzare il limone in tante tantissime preparazioni, anche nella pasta, eppure così come ingrediente unico o diciamo "principe" nel risotto non le so di averci mai pensato.. e se l'ho fatto non lo ricordo o l'ho bocciato, chissà, comunque ora è qui a tavola con noi.
Le pesti lo hanno assaggiato e divorato in una fresca serata estiva in montagna, dopo una impegnativa giornata di gare ( e panini ) , preparato dal papà di uno dei compagni di squadra e... praticamente è stato costretto a svelare la ricetta alla peste grande che si era parcheggiata sulla finestra della cucina in attesa di avere il piatto pieno, per l'ennesima volta.
Ultimamente le pesti il riso non lo amano molto, se non vestito con alga Nori in diverse versioni di sushi, nigiri e onigiri, se c'è lo mangiano ma non gli fanno la corte per il bis neanche quando riempio meno il piatto ..ma Simone le ha conquistate con il suo Riso al Limone.
Come non riproporlo a casa? Impossibile e così fatto (più volte) incuriosendo anche il pestifero grande che lo ha voluto provare. Da qui al diventare piatto di casa il passo è infinitamente piccolo.


Riso al Limone
..o Riso di Simone

Ingredienti per quattro

Due limoni biologici
180 g riso Arborio
Una piccola cipolla
Acqua salata ( o brodo vegetale)
Olio EvO qb per il fondo.

Preparazione:

Sul fornello in una casseruola mettere due giri di olio e la cipolla tagliata molto finemente e a pezzetti.
Farla sudare ed aggiungere il riso mescolandolo per bene con la cipolla.
Lasciare meno di un minuto e coprire con il brodo vegetale (che sia soft e non con verdure intense. Andrebbe bene anche di dado, purché senza glutine)...Simone utilizza anche solo acqua calda salta
Fare assorbire il liquido, tagliare nel frattempo un limone a metà e spremerne il succo tenendolo a parte, quando il brodo è quasi stato bevuto tutto aggiungere il succo di limone e lasciar assorbire dal riso. Infine aggiungere altro brodo e portare a cottura il riso, solitamente 18 minuti.
Grattugiare la buccia del secondo limone e metterla nel riso mentre arriva a termine, tagliarlo a metà ed usarne una per le decorazioni l'altra si spreme e aggiunge all'ultimo nel riso per mantecarlo.

Servirlo tiepido con briciole di buccia di limone e un paio di fette sottili di limone.

A piacere si può aggiungere del pepe direttamente a tavola: deciderà il commensale, oppure del formaggio grattugiato non troppo forte.
Se resta? Semplice, basta trasformare le rimanenze in ottimi e piacevoli onigiri per il giorno successivo..anche perché è ancora più buono dopo qualche ora di attesa, magari salandone la punta con poco sale o semi di sesamo....senza dimenticare l'inconfondibile striscia di alga Nori.
Lasciano un sapore fresco riempiendo per bene giusto per questi pic nic di calure estive.




Commenti

I PIU' LETTI

Plum Cake con sorpresa, miscela Amo Essere senza glutine .... da Eurospin

Eh si, non ho mica scritto male, anche discount come Eurospin, dopo le più famose catene della Gdo (Coop, Conda e DeSpar,..) e altri discount che si fermano a prodotti pronti ( Lidl, In's , ..)  ha lanciato una linea senza glutine che però comprende anche due preparati in farina. Una per pane e pizze ed una per dolci, come la miscela "tantetorte" . Nel pacchetto ci sono anche già segnate diverse ricette da poter fare senza troppe ricerche di materiali.. basta aggiungere i liquidi ed il gioco è fatto.. neppure lo zucchero ho messo: stava già dentro.

Qualche modifica sulla ricetta l'ho fatta.... dopotutto i gusti sono gusti, così l'idea di insaporire con polvere di agrumi canditi e barrette al cioccolato ...( devo trovare il modo di finirle entro Pasqua sennò il congelatore potrebbe esplodere !!)


Veniamo alla composizione della miscela (400 g a pacchetto) per farci un'idea degli ingredienti:
farina di riso, zucchero, agenti lievitanti :difosfati, carbonati d  …

Bomboloni al forno senza glutine

Agosto un po' da dimenticare verso alcune situazioni.. mentre per altre l'estate è stata favolosa.
Sono in arretrato di un sacco di cose..il post con la cena di Andy Luotto, la gita in montagna, gli esperimenti culinari, la peste tra i flutti dei torrenti con la canoa..al campo di gara di Valstagna dove "nascono" e si allenano campioni da oro olimpico...  insomma di carne al fuoco ne ho...  ma un blocco pesante ci ha messo lo zampino lasciandoci per giorni in sospeso..mentre ora si pondera di lasciare controvoglia, un mezzo che ci ha dato gioia e fibrillazione....  vedremo come andrà a finire anche questa.
La festa di scuola di fine anno dove la mettiamo? con tutto il progetto con AIC che ho elaborato per diverso tempo e che ho voluto con tutta me stessa?

Prima o poi con calma cerco di riprendere le redini della situazione virtuale... però gli esperimenti continuano.. la peste piccola s'è svegliata con il desiderio di gustare i "bombolotti".. non capis…

Il Guru delle Piante...e le Caramelle di Zenzero

Non ci siamo proprio, l'estate sta diventando un momento un po' deleterio per me.. non in negativo, anche se sembrerebbe, ma neppure così "Yeah!!" ....
Mi spiego.... nelle primissime ore dei pomeriggi sonnacchiosi e caldi del Lido Estensi, ci troviamo spesso (sempre) con il sottofondo della tv dei miei suoceri, che paiono vivere male se non l'accendono alle otto di mattina...(eh le notizie devono essere fresche!) .. durante il giorno si spegne..c'è la spesa da fare, poi appena a casa tac, accesa... (!!!) e noi lottiamo con le pesti per evitare restino appiccicate allo schermo... Spesso durante i momenti in cui ci si trova tutti in cucina appaiono scene troppo forti, telegiornali che non sprecano immagini violente, oppure televendite di inutili prodotti; l'alternativa trovata sono i cartoni animati, ma poi... secondo voi due pesti che a casa non hanno la televisione in cucina è possibile si mettano a mangiare o scelgono di guardare solo il televisore, mag…

Coccole di stelle, quasi mooncake

Sperimentare, provare, cambiare e ri sperimentare....