presentiamoci un po'

Pasticci, Colori e Fantasia! Tre pesti in allegria. Semplicemente il mio mondo, me: passioni, pensieri , ricette...
Le mie due favolose pesti e il pestifero!!! (e l'angioletto.. ovvero me che sopportano!)

20 agosto 2012

Bomboloni al forno senza glutine


Agosto un po' da dimenticare verso alcune situazioni.. mentre per altre l'estate è stata favolosa.
Sono in arretrato di un sacco di cose..il post con la cena di Andy Luotto, la gita in montagna, gli esperimenti culinari, la peste tra i flutti dei torrenti con la canoa..al campo di gara di Valstagna dove "nascono" e si allenano campioni da oro olimpico...  insomma di carne al fuoco ne ho...  ma un blocco pesante ci ha messo lo zampino lasciandoci per giorni in sospeso..mentre ora si pondera di lasciare controvoglia, un mezzo che ci ha dato gioia e fibrillazione....  vedremo come andrà a finire anche questa.
La festa di scuola di fine anno dove la mettiamo? con tutto il progetto con AIC che ho elaborato per diverso tempo e che ho voluto con tutta me stessa?

Prima o poi con calma cerco di riprendere le redini della situazione virtuale... però gli esperimenti continuano.. la peste piccola s'è svegliata con il desiderio di gustare i "bombolotti".. non capisco proprio che dice la peste.. "quelle cose tonde che le mi ha dato Ange . E poi le abbiamo prese con la tata.."
Alla fine ci sono arrivata: i bomboloni!!! (anche se la peste non diceva di si al nome. In ogni caso voglia di farne ne avevo..di friggere meno... con questi caldi l'odore del fritto non si toglie da casa per  giorni.. o termino le vecchie bombolette da campeggio in giardino o per ora qui non si frigge. Ma i bomboloni sono fritti!! E mò?
Uno sguardo a destra e manca per il web e incappo in ricette glutinose di zeppole e bomboloni al forno.. perchè non provare anche con il senza glutine? O la và o la spacca..bhè..non ci credo neppure io..è andata!!

Ed ecco come è andata....
Bomboloni al forno

140 g farmo fibrepan 
70   g coop sg
100 g MixIt Ds
120 g latte
60 g zucchero semolato
60 g burro morbido a pezzetti 
2 uova 
1 cubo di lievito di birra 
Un cucchiaio pieno di polvere di agrumi o mezza buccia di limone grattuggiata
Un pizzico di sale 
Nutella per farcire
farina per il piano di lavoro (mix It o farina di riso certificata)

Nel latte sciogliere il lievito con un po di zucchero.
Mescolare le farne setacciate. Pendere 130 g di miscela di farina e aggiungere il latte con il lievito. Mescolare e lasciar riposare una buona mezz'ora, finchè aumenterà il suo volume e sembrerà meno colposo l'impasto.
La restante farina la si mescola con il pizzico di sale e lo zucchero.
Quando il primo impasto è pronto si aggiunge la restante farina, le uova, il burro morbido e la buccia di limone. Nel mio caso aggiungo la polvere di agrumi (bucce varie essiccare e frullate con poco zucchero sino a renderle polvere.)
Mescolare energicamente per qualche minuto finché l'impasto risulta liscio e uniforme.
Lasciar lievitare circa 1ora e 30 minuti.
Finito questo tempo prendere il panettone che ne risulta e metterlo su una spianata infarinata (con mix It o farina di riso) dividere in due l'impasto e tirare la pasta delicatamente con il matterello sino ad uno spessore di circa mezzo cm.
Con un bicchiere o un coppa pasta (formino per biscotti tonda) creare delle coppie di cerchi, uno sará il sotto con il ripieno, l'altro il coperchio.
Riempire il primo cerchio con un cucchiaio di ripieno ( nel mio caso nutella e marmellata di fragole) bagnare i bordi dei cerchi con acqua e sigillare due a due i cerchi di pasta.
Poggiare sulla teglia preparata con carta forno coprire con un canovaccio e  lasciar riposare per trenta minuti (nella stagione calda). 
Nel frattempo accendere il forno e scandalo per bene.
Questa volta non avevo nulla in lavorazione sono partita dal forno spento, quindi l'ho saldato a 200 gradi per abbassare la manipola della temperatura poco prima dell'inserimento 
della teglia a 160 gradi.
Informare per 30 minuti ( se i bomoloni sono piccoli) o 40-45 se il diametro è quello di un bicchiere da acqua. Controllare comunque dopo la prima mezz'ora di cottura il colore delle paste che devono essere colorate ma non troppo scure.
Infine sfornare e dopo un paio di minuti pennellare con burro fuso (poco) i bomboloni e rotolare nello zucchero semolato per dar loro l'aspetto del bombole tipico. 
Altra idea, all'uscita spargere sopra un poco di zucchero a velo.

Il giorno seguente si possono scaldare nel microonde per 15 secondi... Ridarà loro la fragranza come appena sfornati.