Passa ai contenuti principali

Quanti modi di fare e rifare: La focaccia dolce della sciùra Maria...e un pensiero importante


Volevo partecipare ad ogni costo a questa iniziativa, sono già mesi che provo a rifare a modo mio chiaro ( senza glutine in primo luogo) le ricette delle ragazze di Quanti Modi di Fare e Rifare, ma mai mi sono proposta... mandando foto o vari... Sono tutte quante ricette favolose, ma spesso farle senza glutine non è da subito uno scherzo, ma vi giuro che ne vale le prove.
Pigra come sono attendo la mitica Vale, altre volte faccio ma non pubblicizzo, anche per ritardi nell'esecuzione: la scadenza di Quanti Modi di Fare e Rifare è il 6 di ogni mese.. io arrivo sempre lunga, così....  bhè...
Ma stavolta ci sono anche io!!!! Si si c'è la devo fare assolutamente, c'è la farò....  c'è l'ho fatta... circa!


Si circa..  ho provato diverse volte a farla, sempre buonissima, ma sentivo mancava qualche cosa: una volta era poco alta, un'altra usando le farine dietoterapeutiche era perfetta ma non ne ero soddisfatta io (sono testa dura, voglio farine naturalmente prive di glutine!!). Alla fine ecco il risultato che più mi è piaciuto di più. Peccato solo aver fatto foto al volo.. ma un motivo c'è, più sotto ....
La ricetta del mese dal blog Semplice Semplice, le ricette di mamma Vittoria


La focaccia dolce della sciùra Maria (Senza Glutine)


320 g mix per lievitati di Felix e Cappera (farina di riso, amido di mais, farina di tapioca*  farine trovabili sul prontuario AIC o abbiano apposta sulla confezione la scritta "senza glutine")
setacciata con due cucchiaini da caffè rasi di xanthano
20 g lievito fresco
1 cucchiaino di zucchero
250 g di acqua tiepida
12 g di lecitina di soia (* controllare quella in prontuario, io ho usato la Lecinova)
3 cucchiai di olio EVO
80 g uvetta ammollata
1 mela grande
7 g sale fino
Burro, 50 g a fiocchetti e tre cucchiai di zucchero per la decorazione prima di infornare.

Ho seguito le istruzioni passo passo...  dove vengono indicati i 30 g di acqua nella ricetta glutinosa, io ne ho messi 80..circa dividendo i 250 g così:  80 con il lievito, poi 85 nel secondo giro, con la lecitina di soia sciolta e l'olio, infine la restante..  (ne rimangono 85 g.. ma è da controllare se aggiungerla tutta..dipende molto dalla mela. Io ho avuto bisogno di tutta!)
Inoltre non ho strizzato a secco l'uvetta.. era molto umida ;-)
Il resto tutto uguale..dal procedimento alla doppia lievitazione, alla cottura..  

NOTA: la prossima volta questa ricetta ma invece di fare due lievitazioni, con la nostra farina spesso antipatica la stenderò subito sulla teglia, lascerò lievitare due ore o poco più senza toccarla nuovamente


E qui ...

Agosto iniziato male e finito in peggio...  dopo la paura in casa, la tristezza fuori, pesante, prepotente, indescrivibile.
Pochi giorni fa ho salutato per l'ultima volta il figlio di una amica, una donna che stimo e ammiro dal profondo.
Il suo cucciolo (sempre cuccioli sono per le mamme, anche a ventisette anni) è partito per un viaggio che non possiamo seguire. Non posso neppure lontanamente immaginare come ci si possa sentire da genitore in queste situazioni, sono giorni che non auguro a nessuno, ma purtroppo la vita ci riserba quando meno c'è lo aspettiamo, anche questi periodi....
Ora come ora sto pensando a come poter alleviare un poco la sofferenza di questa grande donna.
Si Grande con la G maiuscola: solare, sempre pronta a fare, piena di entusiasmo per ogni cosa, curiosa e attiva in moltissime realtà, mi sprona sempre a dare il meglio di me, a completare le cose più assurde... mi prende in "giro" bonariamente per le mie folli idee e gioisce con me quando si realizzano. Grande perchè lo è di persona: diritta, posata, alta davvero....
Quando la notizia mi ha raggiunto non sapevo che fare, non lo so ancora a dire il vero.. cosa dirle, come comportarmi...  avrei voluto abbracciarla forte forte all'ultimo saluto, lo farò appena possibile, ora era circondata dall'affetto grande di tanti, giovani amici del figlio e amici di famiglia. Quel giorno incredibilmente l'ho vista piccola, semplicemente piccola, composta nel suo dolore immenso. Lei e il marito, insieme affrontano questo momento difficile. 

Spero piano piano possano alleviare la loro sofferenza..
Spero che lei non perda la sua grande voglia di essere e fare, anche se so che non sarà facile.
Spero prima o poi sentano il mio affetto attraverso queste poche righe.  
Spero di poter far davvero qualche cosa per loro.
Per ora non posso che librare in cielo questa piccola costruzione azzurra, per accompagnare il cucciolo in cielo, l'unico modo per far a lui compagnia per questo viaggio.. portando con questo tutto l'affetto che ho sentito quel giorno tra le mura della chiesa e fuori, nel suo sacrato, troppo piccolo per accogliere tutti, lì per lui, ma soprattutto per la famiglia che ha lasciato qui!

Ciao R.
Un abbraccio a te R.

Commenti

Benvenuta Djallen! Che bello averti con noi nella nostra cucina aperta!! Complimenti per la tua bellissima e golosa versione di quest'ottima focaccia che profuma di casa, di tradizione e ricordi..! Alla prossima a casa delle simpatiche Apine:-)
La Cuochina
Vale ha detto…
ciao Jè

sono veramente felice che tu abbia partecipato: finalmente!!! :-)

ti mando un abbraccio forte... sono momenti difficilissimi... troverà la forza per andare avanti la tua amica, glielo auguro di cuore

baci

Vale
Anna Musolino ha detto…
Jè.. la tua focaccia è bellissima e sicuramente buonissima.... in quanto al tuo pensiero... ho finito di leggere piangendo, perché lo sai, sono passata da pochissimo per la stessa esperienza, anche "lei" aveva solo 27 anni e la malattia l'aveva ridotta come nessuno dovrebbe arrivare a ridursi. E' un dolore infinito, lo è per noi figuriamoci per un genitore, si va avanti è ovvio, si riprende la vita, il lavoro, la routine... ma qualcosa nel cuore è spezzato per sempre. Auguro alla tua amica la forza immensa che le servirà nel tempo per non soccombere a tanto strazio.... ed abbraccio te. e lei con te.
Artù ha detto…
Benvenuta nel gruppo! Siamo molto felici di trovare un altro blog che cucina senza glutine, è un grande aiuto per chi deve ogni giorno affrontare la realtà...di ingredienti speciali ed ha voglia di vivere in modo normale...tu sei un gwnioM guarda che bella versione hai fatto!!

Un pensiero anche da parte mia...di cuore, a quella grande mamma e grande donna.
anna ha detto…
Mi dispiace tantissimo per quello che è accaduto.
Passo dopo a leggere tutto con attenzione.
Baci
ornella ha detto…
Ciao cara Jè Ale sono così felice che hai spignattato oggi con noi nelle cucine di "quanti modi di fare e rifare" con questa tua stupenda versione della focaccia, grazie!!
Ma non ho parole...da madre non oso pensare quello che sta passando la tua amica. Una famiglia che immagino distrutta dal dolore. Mi unisco al tuo pensiero e spero che il tempo riesca ad alleviare un po' questa immane sofferenza.
Un abbraccio grande
La focaccia è venuta proprio bene. Aggiungo solo un abbraccio alla tua amica.
elena ha detto…
Grazie di essere qua con noi, è un bel gruppo vedrai!
Complimenti per la focaccia, sappiamo che queste farine sono tremende da utilizzare....
un abbraccio di cuore e una preghiera per il cucciolo! baci
vickyart ha detto…
speriamo che possa ripendersi al più presto.. il dolore è indescrivibile davvero..
per la focaccia gf..io ho rinunciato proprio per i tempi e la farina poco governabile con i due passaggie la pm ci avrei messo una vita :) ho optato per la versione glutinosa.. ciao cara un abbraccio anche alla tua amica
Stefania ha detto…
Un abbraccio forte alla tua amica che sta vivendo un dolore immenso e a te che soffri accanto a lei.

Per la focaccia ti faccio i miei complimenti è venuta davvero bene e ti do il benvenuta nel gruppo, mi sono aggiunta anche ai lettori del blog per non perderti più, ancora un abbraccio
vittoria ha detto…
Ciao Djallen, anch'io ti ringrazio per aver spignattato con noi ed averci offerto una bellissima versione senza glutine.
Un abbraccio forte a te e alla tua amica, sono certa che il suo Cucciolo dal cielo veglierà su di lei.
Buona serata.
mm_skg ha detto…
Benvenuta alla nostra compagnia. Non è favolosa questa focaccia?
Mi dipsiace per la tua amica, non esiste sofferenza maggiore... Certo il passare del tempo attenua i dolori, ma quando i giovani vanno via, ci sono davvero poche scuse per giustificare la perdita...
anna ha detto…
Ti confesso che sono rimasta senza parole, sono stata ferma per molto tempo a pensare e ripensare a quello che hai scritto. Ho anch'io una cucciola di 24 anni e mi immedesimo in quella mamma.
Penso che sia inumano sopravvivere ai propri figli giovani.

Grazie per essere stata dei nostri nonostante quanto era accaduto. E' molto bella la focaccia che più ti soddisfa.
Buon fine settimana
ღ Djallen ღ ha detto…
Grazie a te per avermi atteso ;) con pazienza <3
ღ Djallen ღ ha detto…
Grazie ragazze, felicissima davvero d'esser riuscita, per tempo , ad arrivare con voi! Anche se da tempo mi cimento... ma come detto sopra..sono pigra attendo la grande Vale e la sua versione gf :)

Alla prossima!!
ღ Djallen ღ ha detto…
Anna, lo so..lo so... :( Scrivevo e pensavo anche a te, al tuo post..a quel periodo che di soppiatto abbiamo vissuto con te. E tristezza....

Ma è bellissimo leggere gli abbracci che le state mandando! Spero li senta tutti..e se non li sente la strizzerò io per voi ;) come nel mio stile <3
ღ Djallen ღ ha detto…
Grazie a Voi per il caloroso ben venuto.
E adesso divento tutta rossa per i complimenti ^//^ wow!

Porterò il tuo pensiero alla grande Mamma! Grazie.
ღ Djallen ღ ha detto…
Grazie Ornella, è un onore e piacere poter cucinare con voi :D

Grazie per le tue parole, sempre tanto gradite come i pensieri.. ciao. :D
ღ Djallen ღ ha detto…
Simpatica vero.. anche se può migliorare..la prossima volta :)
Abbiamo avuto la stessa idea per le farine :D
ღ Djallen ღ ha detto…
Grazie Elena..si tremende, la parola giusta... ma noi le domeremo!
non ci arrendiamo mai noi sglutinate... per questo sono sicura che anche la Grande Donna non mollerà!
ღ Djallen ღ ha detto…
No vicky, non mollare, non possono vincere queste farine ;) dai! poi come la assaggi?! non puoi non mangiarla... è divina.
Ora ci sono diverse versioni gf..scegli, prova..modifica a tuo gusto. dai!
ღ Djallen ღ ha detto…
Grazie, troppo gentile. Troppo onore!!
Piano piano passo a trovarvi tutte ^^ con la mia proverbiale..hem..calma :P

Grazie per gli abbracci, non mancherò di portarli con me appena mi sarà possibile.
ღ Djallen ღ ha detto…
Un piacere Vittoria, grazie, per tutto :)
ღ Djallen ღ ha detto…
Favolosa? no!! E' super favolosa, magica! Mia figlia ne vuole in continuazione: mele cotte, uvetta.. pochissimo zucchero..la sua passione.

Le perdite sempre sono improponibili, speriamo davvero il tempo allevi almeno un poco il dolore, Grazie.
ღ Djallen ღ ha detto…
"non si può. non si deve sopravvivere ai propri figli"..sai che è una delle frasi che più volte ho cercato di scrivere? L'ho pensata e ripensata..ma non ho avuto il coraggio..di scriverla... forse avevo paura che farlo avrebbe reso il tutto ancora più "reale"..come se non lo fosse...
e ogni giorno penso, immagino come tutte..a cosa si potrebbe provare in situazioni simili... e come superarle..abbracciando forte e in silenzio le mie cucciole.


Grazie per i complimenti..anche a me questa è piaciuta tantissimo..ma la migliorerò! promesso.ciao
soleluna ha detto…
Benvenuta nella nostra allegra compagnia, anch'io come te ho sempre seguito ma non partecipavo infatti partecipo solo da tre mesi e ne sono soddisfatta, bellissima la tua versione anche se non conowsco la difficoltà nell'usare le tue farine.....allora alla prossima ciao Luisa
Tante volte sono passata di qua senza mai trovare le parole giuste da dire...
Credo che non ce ne siano, lascio solo un grande abbraccio affettuoso!
ღ Djallen ღ ha detto…
<3 abbraccio da mandare subito in direzione :) grazie
ღ Djallen ღ ha detto…
<3 <3 grazie fabi, grazie <3 <3
ღ Djallen ღ ha detto…
Grazie SoleLuna!
Magari per vedere il lato senza glutine...un'occhiata alle Rifatte senza glutine... la sorellina minore di queste meravigliose "quanti modi di fare e Rifare".

I PIU' LETTI

Plum Cake con sorpresa, miscela Amo Essere senza glutine .... da Eurospin

Eh si, non ho mica scritto male, anche discount come Eurospin, dopo le più famose catene della Gdo (Coop, Conda e DeSpar,..) e altri discount che si fermano a prodotti pronti ( Lidl, In's , ..)  ha lanciato una linea senza glutine che però comprende anche due preparati in farina. Una per pane e pizze ed una per dolci, come la miscela "tantetorte" . Nel pacchetto ci sono anche già segnate diverse ricette da poter fare senza troppe ricerche di materiali.. basta aggiungere i liquidi ed il gioco è fatto.. neppure lo zucchero ho messo: stava già dentro.

Qualche modifica sulla ricetta l'ho fatta.... dopotutto i gusti sono gusti, così l'idea di insaporire con polvere di agrumi canditi e barrette al cioccolato ...( devo trovare il modo di finirle entro Pasqua sennò il congelatore potrebbe esplodere !!)


Veniamo alla composizione della miscela (400 g a pacchetto) per farci un'idea degli ingredienti:
farina di riso, zucchero, agenti lievitanti :difosfati, carbonati d  …

Bomboloni al forno senza glutine

Agosto un po' da dimenticare verso alcune situazioni.. mentre per altre l'estate è stata favolosa.
Sono in arretrato di un sacco di cose..il post con la cena di Andy Luotto, la gita in montagna, gli esperimenti culinari, la peste tra i flutti dei torrenti con la canoa..al campo di gara di Valstagna dove "nascono" e si allenano campioni da oro olimpico...  insomma di carne al fuoco ne ho...  ma un blocco pesante ci ha messo lo zampino lasciandoci per giorni in sospeso..mentre ora si pondera di lasciare controvoglia, un mezzo che ci ha dato gioia e fibrillazione....  vedremo come andrà a finire anche questa.
La festa di scuola di fine anno dove la mettiamo? con tutto il progetto con AIC che ho elaborato per diverso tempo e che ho voluto con tutta me stessa?

Prima o poi con calma cerco di riprendere le redini della situazione virtuale... però gli esperimenti continuano.. la peste piccola s'è svegliata con il desiderio di gustare i "bombolotti".. non capis…

Il Guru delle Piante...e le Caramelle di Zenzero

Non ci siamo proprio, l'estate sta diventando un momento un po' deleterio per me.. non in negativo, anche se sembrerebbe, ma neppure così "Yeah!!" ....
Mi spiego.... nelle primissime ore dei pomeriggi sonnacchiosi e caldi del Lido Estensi, ci troviamo spesso (sempre) con il sottofondo della tv dei miei suoceri, che paiono vivere male se non l'accendono alle otto di mattina...(eh le notizie devono essere fresche!) .. durante il giorno si spegne..c'è la spesa da fare, poi appena a casa tac, accesa... (!!!) e noi lottiamo con le pesti per evitare restino appiccicate allo schermo... Spesso durante i momenti in cui ci si trova tutti in cucina appaiono scene troppo forti, telegiornali che non sprecano immagini violente, oppure televendite di inutili prodotti; l'alternativa trovata sono i cartoni animati, ma poi... secondo voi due pesti che a casa non hanno la televisione in cucina è possibile si mettano a mangiare o scelgono di guardare solo il televisore, mag…

Coccole di stelle, quasi mooncake

Sperimentare, provare, cambiare e ri sperimentare....