Passa ai contenuti principali

Quanti modi di Fare e Rifare... lasagne di Panissa con Broccoli


Ancora non capisco perchè mi riduco all'ultimo...
E pensare che ho fatto già due volte questa favolosa ricetta.. eppure... mai mi decido a passare le immagini dalla digitale al pc...  chissà se esiste un sistema unico...ma comodo..un pc-che fa foto-le salva e si scrive bene...  Forse voglio troppo.
Meglio pensare a Quanti Modi di Fare e Rifare...

Questo mese la ricetta è talmente intrigante che..l'ho eletta a primo piatto per le prossime festività..e per più di un motivo! La farò presente anche allo chef della scuola alberghiera di Ferrara..si sa mai che venga ispirato in questa realizzazione quando proporrà il menù senza glutine della cena sglutinata annuale..)
Ma cominciamo.. una ricetta che... hei ma ragazze.....  è (quasi) senza glutine!!!!! (con le dovute modifiche..ma veramente pochissime!!!! che bello!!)

A casa di Nana..cuciniamo le Lasagne di Panissa con broccoli (e pecorino romano..lei, qui no)
Farina di ceci... ed è senza glutine..solo da controllare sia farina per noi sicura...  niente uova... e siccome mi piace complicarmi la vita.. eliminiamo i latticini?! Eh si, niente latticini.. pronti?! Viaaaaaaaaa...




Lasagne di Panissa con Broccoli 




Ingredienti



 Farina di ceci ---------->           Molino Zanone e sono sicura sia Senza Glutine: è in prontuario!
Acqua tiepida
sale
poco olio EVO
condimento
Broccolo
Aglio, uno spicchio
acciughe sott’olio
peperoncino qb

besciamella
Latte intero ------> Io Latte di Riso, ho usato quello a marchio Coop, senza glutine..è scritto sopra!
Farina 00--------->NO!!! Io no, farina di Riso Finissima Nutrifree, in prontuario
Pecorino romano grattugiato No neppure questo... ma Pan Grattato Senza glutine (si trova anche a marchio Coop già pronto e a spiga sbarrata)
sale
Procedimento...  
preparare le lasagne..mettere acqua nella pentola, scaldare, mescolare..rimescolare..stare lì sinchè son cotte..ovvero mescolare per una buona mezza or..Naaaaaaaa no.. non posso farcela così.. io ODIO mescolare e rimescolare...   Come salvarmi da questo? 
Semplice: acqua, sale, farina di ceci,  olio..e Macchina del Pane!!! Si si, proprio come Olga mi ha insegnato per la polenta ...  tutto nel cestello, programma marmellata e...ci vediamo tra un'oretta..visto che tra poco esco! Ma prima di uscire estraggo la pala...  così una volta freddata la pastella di ceci cotta avrà anche la forma rettangolare, proprio come richiede la ricetta di Nana. ;-) Resterà un piccolo buchino... nulla di esageratamente inutilizzabile..
Certo la MdP lavora di più come tempistiche di quelle della ricetta ma per circa 30 minuti la temperatura non si alza, ma rimescola sino ad amalgamare per bene liquidi e solidi quindi.... ci stava benissimo.E io mi salvo da una faticosa ed impossibile resistenza all'assaggio...
Infine procedo, preparo il broccolone...pongo la pentola per la besciamella sul fuoco... Farina di riso e latte di riso... Il solito roùh ma senza burro, infilo il resto del latte... il sale.. e la noce moscata (so che nella ricetta non c'è..ma senza pecorino mi serve un sapore forte da mettere!)......taglio a fette sottili la mattonella di ceci.... Compongo il tutto, come descritto da Nana, alternando gli strati di besciamella, broccoli, sfoglia di ceci....  spolvero il tutto con una manciata di pane grattuggiato senza glutine e poca noce moscata.
Inforno e servo calda!
Il giorno dopo è da urlo! I sapori si amalgamano tra loro che è una meraviglia!
E visto che ho fatto una dose e mezza rispetto alla ricetta originale, quindi di più..mi è venuta un'altra piccola terrina...  ma mi mancava il broccolo dello strato finale..Il mezzo cavofiore romanesco mi guardava dal frigo (già cotto) così ho preso quello e ho decorato la teglia. Manco a dirlo ...ho creato un piccolo paesaggio invernale, ricco di alberelli di natale innevati.. sicuramente sarà il piatto di Natale! Si presenta così bene, assolutamente da fare e rifare uguale!!


Commenti

apelaboriosa ha detto…
ciao,
ma che bello questo post, allegro, divertente e molto buone le tue lasagne.
Se trovi il... "un pc-che fa foto-le salva e si scrive bene" FACCI SAPERE!!
Un bacio e complimenti dalle 4 apine
Anonimo ha detto…
Bellissime Jè!!!! ...visto che sei un genio delle sostituzioni: cosa posso mettere al posto dei broccoli? a casa mia tutto ciò che sa di cavolo non piace a nessuno (a parte me)!!!!
Ciao Danila
Vale ha detto…
macchètelodicoafa'

grande jè
Buongiorno cara Jé Ale.
Che meraviglia...anche stamattina, nelle cucine delle mie amate Cuochine si diffondono aromi invianti e golosi! Grazie per averci preparato questa stupenda versione delle lasagne di panissa!
A ritrovarci il 6 di dicembre con i “Mostaccioli napoletani”!
Un abbraccio
La Cuochina
Tamtam ha detto…
Ciao, bel risultato e belle sostituzioni, buono anche il broccolo romano...credo che il mio post non sia visibile per non so quale motivo, ma ci sono...un abbraccio
Artù ha detto…
Ma tu ne sai una più del diavolo, usare la mdp è geniale!!!! mi inchino!

ottima versione la tua!
paneamoreceliachia ha detto…
Resto anch'io colpita dal tuo uso fantasioso ma risolutivo della macchina per il pane.
Ottima questa lasagna!
Ellen
francesca ha detto…
Geniale con la mdp .....e anche noi con il romanesco!....belle le sostituzioni!

Francesca
ღ Djallen ღ ha detto…
Se lo trovo mi sa sarà un pezzo unicissimooooo... lo difenderò con le unghie e con i denti..ma ve lo dico però..così mi invidiate un poco :P

Scherzo.. si..forse.. un po' he he he!! Ma no non riuscirei a non darlo!
Grazie per i complimenti :))
Un abbraccio a voi!
ღ Djallen ღ ha detto…
Io proverei comunque con il cavolo romanesco..potrebbe stupirti Danila. E' delicato, morbido, dolcissimo.. sono favolose persino le foglie verdi cotte al vapore..davvero.
Magari prima fanne poca poca..sennò.. zucchine chiare... o di Albenga, le trombette... delicate e morbide come il broccolo. Che ne dici?
Baci baci!!
ღ Djallen ღ ha detto…
<3 Troppo buona Vale!! <3

Grazie a te che mi hai convinta!!! <3
ღ Djallen ღ ha detto…
Grazie a voi, ricetta splendida e incredibilmente super aprezzata da tutte le pesti..e non è semplice, davvero!
Alla prossima!
ღ Djallen ღ ha detto…
Misteri di blogger..ogni tanto da i numeri... spero risolverai presto.

Per me il Romanesco è stato un caso..avanzava dal giorno prima... e avevo finito il broccolo classico... forse ho esagerato negli strati precedenti..capita...
Ma il risultato..wow! vero?
un saluto jè
ღ Djallen ღ ha detto…
Esagerata, ma grazie ;)
Anche io non conoscevo questo uso..Felix anni fa mi insegnò ad usarla per la polenta..da allora la mdp ha fatto di tutto..dalle marmellate, alla polenta..alla crema mou...alla panissa. Il prossimo passo? Pensavo di metterci un risotto e fare il verso al Bimby :P
ciao!
ღ Djallen ღ ha detto…
^//^ se c'è da far poca fatica.. io sono ai primi posti!! Sono troppo pigra.. ma mi piace mangiare... qui ci si deve ingegnare :P

Ottima veramente, da provare! Ciao!
ღ Djallen ღ ha detto…
Amiamo il romanesco..forse più di tutte le altre verdure invernali della famiglia...
ne abbiamo pure piantati nell'orto quest'anno..chissà mai se verranno (già trovare la semente a Ferrara è impensabile: arrivate via posta celere da Roma he he he..speriamo arrivi a buon frutto!Pardon verdura!)

La mdp colpisce ancora yeah!!! :)
ornella ha detto…
Una versione bellissima cara Jè! Grandioso il consiglio di prepararla con la macchina del pane! Io non ce l'ho ma credo che molte Cuochine lo apprezzeranno!!
Grazie mille un abbraccio
il cucchiaio magico ha detto…
troppo belle quelle punte all'insù, e poi la trovata della mdp e straordinaria, brava cara e complimenti.
lastufaeconomica ha detto…
Copio, copio la ricetta con i broccoli romaneschi per Natale, aggiudicato.
Brava, ma abiti a Ferrara?
ciao
anna ha detto…
Favolosa, proprio una versiona adatta a moltissimi.
Interessante anche la panissa con cottura speciale.
Sono contenta che sia piaciuta anche a tutta la tua stupenda famiglia.
Sai che sono stata a Ferrara la settimana scorsa?? Non sapevo che tu abitassi in questa bella città.
Un abbraccio
Stefania ha detto…
ti capisco, anche io mi riduco sempre all'ultimo per inviare le foto della ricetta. Bellissima anche la tua versione, un abbraccio
Ciao piacere di conoscerti, appena il pc mette giudizio e si collega mi metto fra i tuoi followers, intanto complimenti per la realizzazione della ricetta! a presto un abbraccio
ciao Je' ma che meraviglia! senza glutine e anche vegan!!! mi riproponevo di rifarla in versione vegan la prossima volta e vedo che puo' venire assolutamente perfetta. ma quanta fantasia in questo piatto. sono d'accordo con te, perfetto per Natale. a presto e piacerissimo di conoscere te e il tuo bellissimo blog! Barbara
vittoria ha detto…
Bello il paesaggio natalizio!!!
Bravissima e golosa anche la tua versione gluten free.
Buona serata
Ed eccomi in ritardo ma non potevo non passar qui da te! Allora: bravissima per il latte di riso in besciamella, la rende di sicuro più leggera e digeribile, tra l'altro quello che hai usato lo conosco bene perché lo usiamo anche noi in casa ed è buono. Idem per il pan grattato sg Coop (che secondo me è il più buono tra quelli confezionati ed ad un costo sostenibile!). Ora passo alla cosa che m'ha stupito di più perché non l'avevo mai sentita dire: la mdp per la polenta?! Grande idea che evita davvero la rogna più grande che è quella di girarla!
mm_skg ha detto…
Ciao Jè!
Otrtima anche la tua versione perdippiù senza glitine!
brava!
Baci!
ღ Djallen ღ ha detto…
Grazie Ornella.. l'uso della mdp viene dalle mie guru gf... l'ho solo trasportato con latre farine... o la va..o la spacca mi son detta... Al massimo diventa polenta di ceci!
Invece..wow!!!
ღ Djallen ღ ha detto…
Grazie, troppo gentile! Ciao :D
ღ Djallen ღ ha detto…
He si Ferrarese D.O.C. quasi.. (anche se del dialetto ne capisco poco, purtroppo...)conosci o sei di zona?!

Chiappa pure la parte romanesca.. anche io l'ho eletto piatto di Natale..mi sa che mia suocera non cucinerà quest'anno. ;)
ღ Djallen ღ ha detto…
Per visitare Ferrara hai scelto un periodo piuttosto freschetto... Ma non troppo.Ecco magari è stata una settimana veramente umida :) (non delle peggiori, davvero!)
Io amo la mia Città..con i prò e contro... ma l'aria che si respira... ha sempre un tocco di magia!
ma sono troppo di parte.... :P
Felice però che ti sia piaciuta..sia la città che la ricetta "ritoccata". :)
ღ Djallen ღ ha detto…
^^' per fortuna non sono solo io.. hi hi hi... prima o poi mi mangeranno..sarò la ricetta del mese :P (non solo per fare e rifare..pure le rifatte..sono sempre leeeenta!)
Un saluto jè
ღ Djallen ღ ha detto…
Piacere mio! (non litigare troppo col pc sennò poi si lamenta ;)) io non scappo, promesso!!)
Grazie per essere passata e per i complimenti! Ciaoooo
ღ Djallen ღ ha detto…
Ciao Barbara, piacere mio di conoscerti!
Buona buona con il latte di riso, più che per il vegan..cerco sempre di fare un piatto che vada bene per tutti (ho diverse diete in casa..) così divento meno matta io..già sono fusa abbastanza quindi.. :P
Non sempre riesco ad arrivare al finale in maniera eccellente, ma quando riesco..i salti di gioia miei e dei pestiferi in casa sono veramente alti!
Alla prossima Jé
ღ Djallen ღ ha detto…
Grazie..è venuto per caso... già consideriamo da tempo le cime dei cavoli romaneschi come fossero abeti di montagna..con quelle punte..quei bellissimi arrotolamenti su se stesso, delicato.. profumato...
Poi ho iniziato a metterli diritti..e per incanto Panissa di Natale :D

Un saluto a te!
ღ Djallen ღ ha detto…
Cristina ritardo tu?! Io allora...ho tempistiche che vanno da un minimo di tre a ..qualche mese..vedrai!!! :))

Proprio l'idea di dover sporcare altro...e mescolare mi ha fatto svegliare (l'ho sognato credimi!) con l'idea del cestello rettangolare della mdp.. la dose più grande l'ho fatta poichè immaginavo sarebbe rimasto basso il rettangolo così..gli ho dato una mano ;)
e nulla è andato sprecato credimi!

Polenta in Mdp..idea di una certa Felix..nel 2009 se non sbaglio... su Cucina In Simpatia.. la fece con dei moscardini.... ma da allora la polenta da me è quasi solo così. (se non è in macchina è perchè uso quella precotta..!!) byez!
ღ Djallen ღ ha detto…
Questo castello...only gluten free... se poi posso togliere il latte... ancora meglio ;) e faccio felici tutti.

Grazie per la visita, ciao :)
elena ha detto…
Complimenti per la tua versione gluten free, e poi il paesaggio invernale con i pini innevati è molto simpatico! Bravissima! elena
ღ Djallen ღ ha detto…
Grazie di vero cuore!! :D un saluto enorme jè
Anna Musolino ha detto…
Brava Jè, bravissima che malgrado la proibizione dei latticini continui a sfornare piatti strainvitanti. Come dice Vale, ma che te lo dico a fà? :) In quanto al broccolo romanesco devo assolutamente cercarlo, è di una bellezza davvero unica!
ღ Djallen ღ ha detto…
<3 Ma com'è che siete così buone?!?! Non me lo merito...ma mi prendo i complimenti lo stesso <3 GRAZIE!

Cerca cerca il romanesco... le pesti a casa se lo litigano... ed è pur sempre un cavolfiore... :)
dauly ha detto…
confermo che il giorno dopo è ancora meglio, come le classiche lasagne!
ღ Djallen ღ ha detto…
vero? E oggi si prepara per domani :D

I PIU' LETTI

Plum Cake con sorpresa, miscela Amo Essere senza glutine .... da Eurospin

Eh si, non ho mica scritto male, anche discount come Eurospin, dopo le più famose catene della Gdo (Coop, Conda e DeSpar,..) e altri discount che si fermano a prodotti pronti ( Lidl, In's , ..)  ha lanciato una linea senza glutine che però comprende anche due preparati in farina. Una per pane e pizze ed una per dolci, come la miscela "tantetorte" . Nel pacchetto ci sono anche già segnate diverse ricette da poter fare senza troppe ricerche di materiali.. basta aggiungere i liquidi ed il gioco è fatto.. neppure lo zucchero ho messo: stava già dentro.

Qualche modifica sulla ricetta l'ho fatta.... dopotutto i gusti sono gusti, così l'idea di insaporire con polvere di agrumi canditi e barrette al cioccolato ...( devo trovare il modo di finirle entro Pasqua sennò il congelatore potrebbe esplodere !!)


Veniamo alla composizione della miscela (400 g a pacchetto) per farci un'idea degli ingredienti:
farina di riso, zucchero, agenti lievitanti :difosfati, carbonati d  …

Bomboloni al forno senza glutine

Agosto un po' da dimenticare verso alcune situazioni.. mentre per altre l'estate è stata favolosa.
Sono in arretrato di un sacco di cose..il post con la cena di Andy Luotto, la gita in montagna, gli esperimenti culinari, la peste tra i flutti dei torrenti con la canoa..al campo di gara di Valstagna dove "nascono" e si allenano campioni da oro olimpico...  insomma di carne al fuoco ne ho...  ma un blocco pesante ci ha messo lo zampino lasciandoci per giorni in sospeso..mentre ora si pondera di lasciare controvoglia, un mezzo che ci ha dato gioia e fibrillazione....  vedremo come andrà a finire anche questa.
La festa di scuola di fine anno dove la mettiamo? con tutto il progetto con AIC che ho elaborato per diverso tempo e che ho voluto con tutta me stessa?

Prima o poi con calma cerco di riprendere le redini della situazione virtuale... però gli esperimenti continuano.. la peste piccola s'è svegliata con il desiderio di gustare i "bombolotti".. non capis…

Il Guru delle Piante...e le Caramelle di Zenzero

Non ci siamo proprio, l'estate sta diventando un momento un po' deleterio per me.. non in negativo, anche se sembrerebbe, ma neppure così "Yeah!!" ....
Mi spiego.... nelle primissime ore dei pomeriggi sonnacchiosi e caldi del Lido Estensi, ci troviamo spesso (sempre) con il sottofondo della tv dei miei suoceri, che paiono vivere male se non l'accendono alle otto di mattina...(eh le notizie devono essere fresche!) .. durante il giorno si spegne..c'è la spesa da fare, poi appena a casa tac, accesa... (!!!) e noi lottiamo con le pesti per evitare restino appiccicate allo schermo... Spesso durante i momenti in cui ci si trova tutti in cucina appaiono scene troppo forti, telegiornali che non sprecano immagini violente, oppure televendite di inutili prodotti; l'alternativa trovata sono i cartoni animati, ma poi... secondo voi due pesti che a casa non hanno la televisione in cucina è possibile si mettano a mangiare o scelgono di guardare solo il televisore, mag…

Coccole di stelle, quasi mooncake

Sperimentare, provare, cambiare e ri sperimentare....