presentiamoci un po'

Pasticci, Colori e Fantasia! Tre pesti in allegria. Semplicemente il mio mondo, me: passioni, pensieri , ricette...
Le mie due favolose pesti e il pestifero!!! (e l'angioletto.. ovvero me che sopportano!)

22 agosto 2013

Il Guru delle Piante...e le Caramelle di Zenzero




Non ci siamo proprio, l'estate sta diventando un momento un po' deleterio per me.. non in negativo, anche se sembrerebbe, ma neppure così "Yeah!!" ....
Mi spiego.... nelle primissime ore dei pomeriggi sonnacchiosi e caldi del Lido Estensi, ci troviamo spesso (sempre) con il sottofondo della tv dei miei suoceri, che paiono vivere male se non l'accendono alle otto di mattina...(eh le notizie devono essere fresche!) .. durante il giorno si spegne..c'è la spesa da fare, poi appena a casa tac, accesa... (!!!) e noi lottiamo con le pesti per evitare restino appiccicate allo schermo... Spesso durante i momenti in cui ci si trova tutti in cucina appaiono scene troppo forti, telegiornali che non sprecano immagini violente, oppure televendite di inutili prodotti; l'alternativa trovata sono i cartoni animati, ma poi... secondo voi due pesti che a casa non hanno la televisione in cucina è possibile si mettano a mangiare o scelgono di guardare solo il televisore, magari a bocca aperta?! Per fortuna spesso riusciamo a spegnerla (anche se il disappunto dei bimbi più "grandi" si nota... prima o poi capiremo perchè), ma quando è accesa spostiamo su canali un poco meno aggressivi e più utili a livello mentale, ovvero documentari, viaggi, cucina, costruzioni... è così che abbiamo scoperto "how it's made" di DMAX... peccato che anche questo canale sia passato ad orari meno consoni (secondo il nostro standard) con alcuni programmi, cerchiamo qualche cosa di nuovo..dopo due anni si può anche fare...
Ci capita sotto i tasti del telecomando LaF, si è come entrare nelle librerie che il nome del canale fa affiorare alla mente, se poi si guarda il desing del logo bhè.. i dubbi svaniscono, si vuole di più? Tranquilli, le pubblicità sono all'ottanta per cento con uno sfondo cartaceo, librario direi... ma va bene, anzi, programmi per noi che la tv la accendiamo di sera e basta sono "nuovi", per altri magari no, ma ci accontentiamo. Tra questi restiamo affascinati da un ragazzotto giovane e simpatico di origine malese, ma che vive in Inghilterra dove da Etnobotanico, crea ricette mangereccie e non per vivere meglio, affidandosi alla natura che gli sta attorno e prendendo spunto dagli insegnamenti della nonna, James Wong, il programma chiamato "Il Guru delle Piante".
Ok tralasciamo che non a tutti l'idea di seguire medicine alternative piace, e ci stà, ma non è neppure vero che una non possa aiutare l'altra, no? In casa nostra cercano di entrare meno medicine possibile, è forse uno degli armadietti dei medicinali più piccoli d'Italia il nostro, con buona pace di Angela, ma cerchiamo di sfruttare l'alimentazione a nostro vantaggio ;) , un po' sulla falsa riga di queste alternative che propone Wong, ma non ci limitiamo all'uso di vegetali in cucina, mai e poi mai :P
Ma torniamo al ragazzotto, che ha anche scritto un libro (lo troverò!)   Grow Your Own Drugs, dove sono inserite "ricette" ma sia ben chiaro non solo mangereccie, ce ne sono di tutti i tipi, malattie, dolori, anti acne, anti lendini..ecc ecc... Le pesti sono rimaste affascinate da alcune preparazioni, l'idea di raccogliere i frutti, le piante e poterli usare e mescolare accende il loro, soprattutto nella peste piccola, una voglia che è incontenibile!
Inoltre.. a guardarlo bene, James .. bhè...   un sorriso che è come una calamita no?!


l'immagine presa da h-anarchism.blogspot

Ma , hem, rientriamo nei ranghi.. facendo alcune ricerche su internet ho poi trovato il suo blog, il sito della BBC dove sono inserite ricette e video e varie altre cosine...  come non provare qualche "rimedio" naturale?! Anche solo per gioco...  alcuni ne abbiamo addocchiati, non vediamo l'ora sia inverno per poter trovare i prodotti freschi che ci servono... abbiamo gli alberi proprio davanti casa, per altri la stagione è perfetta. Due in particolare le pesti li volevano ad ogni costo, soprattutto la grande che prima di addormentarsi saltella sul letto ore e ore..poi dice che non riesce a dormire... stesse ferma!! Ma nulla, invece l'idea di mettere un piccolo cuscino di lavanda e luppolo per farle compagnia la notte, e sentirne i profumi, la attira davvero... per nulla faticoso, invasivo, pericoloso direi, appena troviamo tutto si fa.
Altro consiglio-rimedio sempre su richiesta della grande che i viaggi in auto (ma su qualsiasi mezzo direi) proprio non li digerisce... no, non sta male, solo si "annoia" per cui le scuse son tutte buone per far preoccupare o lamentarsi...  ma se questa ricetta l'ha stimola e si tranquillizza, perchè non provare a farla?
Allora alla ricerca dello zenzero fresco, che per altro viene utilizzato anche per le nausee mattutine delle gravidanze.


Caramelle di Zenzero

ingredienti:
Rizomi di zenzero circa 350g 
zucchero semolato (peso da controllare in seguito.. cmq non più di 300 g)
acqua

procedimento:
pelare lo zenzero e tagliarlo a tocchetti lunghi e stretti (similmente alle patatine fritte), mettere i pezzi in una casseruola e coprire con acqua superando di 3 cm lo zenzero.
Bollire per circa un'ora.
Prelevare lo zenzero scolato e pesarlo (ma tenere il liquido di cottura), aggiungere pari quantità di zucchero, rimettere sul fuoco zenzero e zucchero più tre bei cucchiai di liquido di cottura., cuocere per circa venti minuti, girando con un cucchiaio di legno,  sinchè lo sciroppo non si è addensato, terminato ciò preparare un foglio di carta da forno con belle spolverate di zucchero semolato, adagiare e separare rigirandoli (Occhio scottano!!!) le fettine di zenzero.. lasciar freddare (si induriranno un poco) e mettere in un vasetto ermetico.
durata secondo Wong, 3-6 mesi.





Sicuramente sono caramelle buonissime se si ama il piccante e il limone, ovvero il sapore dello zenzero. Da una bella sferzata di energia, inoltre , come dico alle ragazze.. pensando ad una cosa diversa (in questo caso la lingua a loro pizzicosa) non pensano al fastidio dalle altre parti :P
Scherzi a parte sono intense, ma piacevoli, sempre ne amiate il sapore.
Funziona? Non lo so, dobbiamo ancora "viaggiare" per provarne l'efficacia sul campo, ma sicuramente hanno stimolato la curiosità e messo in moto la materia grigia della peste grande, per cui un risultato lo hanno ottenuto, impegnarla!
Per il funzionare.. molto è anche da come ci si pone... stiamo cercando anche di farlo capire a mia suocera.. che continua ad ogni ricetta " questa non ci credo" , " ma non funziona", ecc..  ho sbottato l'ultima volta dicendo, " certo, con lei nessuna potrà mai dar sollievo, già non ci pensa che un minimo potrebbe essere di aiuto, magari per usare meno di quelle chimiche!", ancora non convinta continua lei : "ma queste hanno tutte le sostanze che servono" ..ed io" ma secondo lei da dove derivano le idee di quelle sostanze? Dalle medicine naturali, solo che ora le costruiscono in laboratorio ed ogni pasticca  pompata con più roba! Ma continui pure a prenderle, tanto con lei non funzionerà nulla!".. non ha più detto nulla .... 
Mica dico di vivere di queste, tutt'altro, ma se una aiuta l'altra perchè no?  Ai posteri l'ardua sentenza... per ora ce le mangiamo, pezzetto per pezzetto... assaporando ogni picco di zucchero e piccante, yum!!!