Passa ai contenuti principali

Risottini con Una Nuova Personalità

Quando hai voglia di qualcosa di buono e che ti porti indietro..ma tanto indietro nel tempo, quasi bambini.
Si allora è proprio il momento buono per usare quella bevanda alla soia prima che si trasformi da solo in quark, come in questo post.
Poi la voglia di fare strani abbinamenti con prodotti made in jap prende il sopravvento ed ecco che una ricetta basilare della tradizione della Pianura, e citata anche dall'Artusi prende una piega tutta nuova e folle, un po' come me e la mia cucina...scusa Pellegrino ma avevo troppa voglia di far cose pazze, il risultato è stata una sorpresa così inaspettata che   non ho potuto esimermi dal postarla.. chissà se ci sarà qualche coraggiosa cucina che la riprodurrà.

Risottino con una Nuova Personalità

300 g riso Arborio
500 ml bevanda alla soia senza glutine
200 ml acqua
Un cucchiaino di Miso senza glutine
Due cucchiai di Trentingrana o altro formaggio senza lattosio
100 g di farina di mandorle
250 g zucchero semolato
Quattro uova intere
Qualche goccia di estratto di Vaniglia
Una scatolina di cedro candito
Una scatolina o busta di arancia candita
Oppure
Qualche goccia di cioccolato in gocce

Pangrattato (gluten free ovviamente) per la pentola, se si usano stampini in silicone non serve il pangrattato.
Due cucchiai di farina di riso (per aggiustare eventuale elevata umidità) certificata senza glutine.

Procedimento:
Cuocere il riso nel latte di soia e acqua dove ho aggiunto il formaggio trentino e il miso, mescolando spesso
Una volta cotto il riso finché diventa morbido, assorbirà quasi tutti i liquidi, lasciar riposate e freddare tutto.
Unire al riso lo zucchero, la farina di mandorle, le uova, la vaniglia ed i canditi o/e il cioccolato se piace.
Se il composto risultasse ancora troppo liquido aggiungere qualche cucchiaio di farina senza glutine).
Accendere il forno a 200°C
Mettere il composto in pirottini  piccoli o in stampini da mini muffin, o in una piccola tortiera, se non è in silicone si devono oliare o imburrare (magari usando la margarina senza glutine) e coprire con pangrattato. Versare l'impasto all'interno e infornare abbassando la temperatura del forno a 180 °C e cuocere per 45-50 minuti.
Lasciar raffreddare per bene e sformare, spolverando con zucchero a velo (senza glutine) il dolce.

Da provare... in fondo la cucina è sperimentazione su tutti i fronti!

Commenti

I PIU' LETTI

Plum Cake con sorpresa, miscela Amo Essere senza glutine .... da Eurospin

Eh si, non ho mica scritto male, anche discount come Eurospin, dopo le più famose catene della Gdo (Coop, Conda e DeSpar,..) e altri discount che si fermano a prodotti pronti ( Lidl, In's , ..)  ha lanciato una linea senza glutine che però comprende anche due preparati in farina. Una per pane e pizze ed una per dolci, come la miscela "tantetorte" . Nel pacchetto ci sono anche già segnate diverse ricette da poter fare senza troppe ricerche di materiali.. basta aggiungere i liquidi ed il gioco è fatto.. neppure lo zucchero ho messo: stava già dentro.

Qualche modifica sulla ricetta l'ho fatta.... dopotutto i gusti sono gusti, così l'idea di insaporire con polvere di agrumi canditi e barrette al cioccolato ...( devo trovare il modo di finirle entro Pasqua sennò il congelatore potrebbe esplodere !!)


Veniamo alla composizione della miscela (400 g a pacchetto) per farci un'idea degli ingredienti:
farina di riso, zucchero, agenti lievitanti :difosfati, carbonati d  …

Bomboloni al forno senza glutine

Agosto un po' da dimenticare verso alcune situazioni.. mentre per altre l'estate è stata favolosa.
Sono in arretrato di un sacco di cose..il post con la cena di Andy Luotto, la gita in montagna, gli esperimenti culinari, la peste tra i flutti dei torrenti con la canoa..al campo di gara di Valstagna dove "nascono" e si allenano campioni da oro olimpico...  insomma di carne al fuoco ne ho...  ma un blocco pesante ci ha messo lo zampino lasciandoci per giorni in sospeso..mentre ora si pondera di lasciare controvoglia, un mezzo che ci ha dato gioia e fibrillazione....  vedremo come andrà a finire anche questa.
La festa di scuola di fine anno dove la mettiamo? con tutto il progetto con AIC che ho elaborato per diverso tempo e che ho voluto con tutta me stessa?

Prima o poi con calma cerco di riprendere le redini della situazione virtuale... però gli esperimenti continuano.. la peste piccola s'è svegliata con il desiderio di gustare i "bombolotti".. non capis…

Il Guru delle Piante...e le Caramelle di Zenzero

Non ci siamo proprio, l'estate sta diventando un momento un po' deleterio per me.. non in negativo, anche se sembrerebbe, ma neppure così "Yeah!!" ....
Mi spiego.... nelle primissime ore dei pomeriggi sonnacchiosi e caldi del Lido Estensi, ci troviamo spesso (sempre) con il sottofondo della tv dei miei suoceri, che paiono vivere male se non l'accendono alle otto di mattina...(eh le notizie devono essere fresche!) .. durante il giorno si spegne..c'è la spesa da fare, poi appena a casa tac, accesa... (!!!) e noi lottiamo con le pesti per evitare restino appiccicate allo schermo... Spesso durante i momenti in cui ci si trova tutti in cucina appaiono scene troppo forti, telegiornali che non sprecano immagini violente, oppure televendite di inutili prodotti; l'alternativa trovata sono i cartoni animati, ma poi... secondo voi due pesti che a casa non hanno la televisione in cucina è possibile si mettano a mangiare o scelgono di guardare solo il televisore, mag…

Coccole di stelle, quasi mooncake

Sperimentare, provare, cambiare e ri sperimentare....