Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2011

Pesci e velocità leggera

A casa nostra pesce e fauna marina sono spessissimo in tavola, non mi spaventa pulirlo.. dopo la lotta di anni fa con le seppie nere non mi spaventa più nulla, anzi.. magari evito di farlo pulire al pescivendolo se vedo chi è al banco... non tutti li trattano a modo, e molte volte mi ritrovo con pesci stracciati, schiacciati etc..  meglio arrangiarsi!
Non disdegnamo nessun tipo, soprattutto quelli italiani e nostrani, acque dolci, salate... meno possibile di allevamento, un po' per via dei cibi che vengono usati per nutrirli, un po' per la questione "taglia": non c'è ne è uno diverso dall'altro, uguali, stesso peso etc... dopo un po' è pure noioso a vedersi...
Poi ci mettiamo le lische e le spine (appena ne sento una mi viene da rinunciare a tutto il piatto) figuriamoci poi le pesti! Gira gira siamo arrivati alla conclusione (ed al supermercato) che ha poca scelta, ma fresca ed i dimensioni che ci permettono di fare un figurone con un solo pesce... e la …

Pensando al Sol Levante

Freddo freddo freddo... anzi no, umido è la parola giusta.
Un fine Ottobre che rientra nei ranghi autunnali..  fino a pochi giorni fa non sembrava proprio di essere nella classica stagione che preannuncia nebbie, freddo, e colori aranciati e marroni.
Finalmente, volenti o no ci siamo, e via libera al camino acceso, alle castagne sul fuoco..alle coperte sopra i piedi per coccolarsi un poco..  ma anche la pancia vuole le sue coccole, soprattutto se si sta fuori a far ginnastica o si scende nelle darsene a pagaiare un poco....io no...sia ben chiaro  non c'entra nulla la pigrizia ma qualcuno deve pur controllare la peste piccola che non combini guai, così papi e peste grande si divertono in acqua mentre io passeggio a far compere! (bella la scusa della piccola!)
Per scaldarsi a casa ultimamente un buon brodo caldo o una zuppa ci aspettano sempre, ieri ad esempio, la pioggia incessante mi ha fatto venir voglia di estico.... dopo aver comprato Daikon, Papaya, Mango...  ho pensato bene …

Corpi speciali ....in forno!!

Eccoli, sono qui... tutti in coperta, sottocoperta, in casa...  un blitz delle forze di....  cucina!!!
In questi giorni non c'è fine pasto senza dolce...  nemmeno merende e colazioni si salvano....passando dalle torte con zucca e carote a quella di mele..per passare alle pere e alle zucchine....  il forno sta producendo un sacco.. e senza fatica devo dire.

Eh si, un po' sulla falsa riga di diverse ricette veloci, rapide e semplici...  e complici due teglie di una grandezza perfetta per la nostra famiglia... e mezza zucchina cruda... e le pere...  e un "stock" ( o meglio crack) improvviso nel cesto delle uova....  ..e la scatola di fichi secchi da terminare....  e... e basta, ho tirato fuori un dolcettino insolito e verduroso, ma buono buono.
inoltre ho avuto la brillante idea di sbirciare di mattino presto il blog delle sorelle Maci...

...mannaggia alla torta di zucca e nocciole....  e che dire del famoso (almeno a casa nostra) Blitz di mele di Felix ....  basta dev…

TA-Dan!

 Promo....

Un bel piatto di spaghetti al ragù!!!!
Wow ho scoperto l'acqua calda! Ho fatto gli spaghetti con il ragù di carne e verdure.. a mano, sia chiaro; favolosi, magnifici.. e come hanno tenuto il colore giallo nei fili... ma che razza di magnifica pasta all'uovo ho fatto? Bellini no?
Avvicinatevi un'altro poco.. aprite la foto..  insomma.. trovate il trucco e gioite! Non sono spaghetti, meglio non lo sono come sembrerebbe... è più semplice..  se ne escono così senza far nulla o quasi...(il sugo lo dovete fare) ebene signore e signori è una zucca! Si chiama Zucca spaghetti e da noi sta diventando popolare per chi vuole mangiare leggero, senza glutine e senza troppo sforzo. Inoltre riempie per bene il pancino ed è divertente a tavola "spadellare" la pasta direttamete dal.. "frutto". Basta cuocere per una quarantina di minuti il frutto in acqua bollente così com'è, con buccia e tutto.. tagliarla a metà trascorso il tempo.. impossibile non accorgerse…

Riso con Sorpresa

Quando si hanno voglia di coccole, di tenerezze credo si cerchino spesso di ricreare momenti a noi familiari di quando eravamo piccole pesti. Magari anche in cucina... provando a riceracre e proporre sulla tavola un sapore antico e che faccia scattare una qualche molla.
In questi giorni inoltre la temperatura si è notevolmente abbassata, tranne nelle ore centralissime della giornata, e se qualche cosa di morbido che induca calore al cuore ed alla mente ci attende sulla tavola a me non spiace di certo, ma ho notato neppure alle pesti di casa, nessuno escluso.
Da piccola adoravo mangiare la torta di riso della mamma, senza la frolla intorno, e ancora mi piace.. ma non era quel che cercavo.. a dire il vero non so neppure io cosa cercavo...  a parte il calduccio (dopo due giorni passati in piazza pro associazione, a preparare il giardino per l'inverno.. e a prendere pioggia e vento il calo lo cerco pure io che notoriamente non lo voglio mai); aggiungiamoci poi che il raffreddore mi s…

Pumpkin Pie

Halloween si avvicina e la stagione si colora di arancione...  come resistere alle zucche che si sono scaldate per tuttal'estate al sole? Io non resisto di sicuro, anzi, da buon aferrarese mi sono fatta una buona scorta (che è già ora di rimpinguare ) si zucche.
Purtroppo quest'anno, a causa di diversi lavori in giardino e ..di un errore di se non ho potuto piantare le zucche verdi (varità Delica) dolci dolci.. fanno concorrenza alla gigantesca zucca di Chioggia,  e così quelle e le altre...tante Violine (tipicamente ferrarese)..e una nuova, mai vista... ma mi ha incuriosita.. la zucca spaghetti... meglio la zucca per fare gli spaghetti di zucca.. si si è strano lo so... a giorni provo e ve la mostro, le abbiamo prese in una azienda agricola a Km Zero, e quando dico zero è proprio così...  in pratica stà a fianco a casa... 
La peste piccola è riuscita a farsi regalare dal contadino almeno quattro-cinque zucche, tra violine, decorative e delica...  incredibile la sfacciataggi…

Dal sito AIC l'ABC degli alimenti del celiaco, ripassare ogni tanto fa bene

Dieta senza glutine non è uguale a rinunce! Certo i primi tempi  si è spaesati ma la lista è davvero varia....  La mia piccola peste inizia a cercare ora alimenti più di "uso comune" , come gli amichetti, ma non tralascia mai di finire il pranzo o la cena con la frutta. L'altra peste ama più le verdure.. ad ognuno il suo!
Comunque cerco sempre, da mamma disperata e affacendata, di creare un menù che possa andar bene a tutti: niente glutine, poche uova (il colesterolo di noi grandi...) niente latte,  se possibile niente fagioli (che la grande non ama) quantomeno niente legumi "visibili", per il resto libero sfogo alla fantasia!
Gli alimenti naturalmente privi di glutine sono al primo posto, come le "spighe" di provenienza estera (amaranto, quinoa, mais) ma spesso si trovano sgranate e non sempre di certa provenienza... meglio, nessuna di queste ha la spiga sbarrata quindi il rischio di trovare un seme non consentito è lì.
Ma con una buona dose di pazie…

Diamanti nel barattolo

No, non è uno scherzo..dentro il barattolo dei biscotti ci sono proprio entrati dei piccoli diamanti... e sono pure rari: l'uno ha striature luccicanti brune, mentre altri son gialli paglierini...
Le mie naturaliste in erba hanno usato tutto il pomeriggio di sabato per ripristinare i nidi artificiali che abbiamo costruito per l'inverno. Quest'anno le hanno usate alcune coppie di cinciallegre, una in particolare ha pure nidiato alla grande, facendosi scoprire un giorno grazie al pigolare dei piccoli appena nati. Peccato che soltanto uno sembra aver preso il volo..gli altri tre fratelli piumati non si sono visti all'uscita...  ma come l'ultimo è apparso da un momento all'altro, magari pure gli altri sono usciti e volati via presto. Fatto stà che  poco prima dell'arrivo dei primi freschi si devono rimettere in ordine tutte le case, eliminare i vecchi nidi, ripulirle da insetti e chiudere eventuali buchi, così se un volatile decide di passare l'inverno in …

Tradizioni - Un insolito leggero pasticcio ferrarese con tanti "senza"

Finalmente una settimana pesantissima è finita...  un'altro week.end di fuoco però è già alle porte.
Dopo aver superato l'empasse scolastica ed aver sonoramente messo nero su bianco cosa penso della scuola di mia figlia in questi  ultimi tempi...  avevo bisogno di un relax in cucina... 
Da tempo ho voglia di gustarmi un bel pasticcio ferrarese, una torta di pasta sfoglia leggera riempita da una pasta ben condita... ma per non fare torto alla cucciola, non l'ho mai comperato... Già comperato perchè farlo a casa è veramente laborioso.
Ma per questa volta si può provare...  magari allegerendo la sfoglia esterna e facendone una più veloce.
L'originale prevede pasta sfoglia, pasta tipo penne rigate, ragù di piccione, besciamella, funghi e tartufo.
Ho capito che no farò mai il tradizionale pasticcio ferrarese.. il piccione è abbastanza faticoso da trovare..non parliamo poi del tartufo.. anche se di qualità inferiore, ci accontenteremo di questa nuova versione della "t…