presentiamoci un po'

Pasticci, Colori e Fantasia! Tre pesti in allegria. Semplicemente il mio mondo, me: passioni, pensieri , ricette...
Le mie due favolose pesti e il pestifero!!! (e l'angioletto.. ovvero me che sopportano!)

19 ottobre 2013

BlueBerry Muffin di Carolyn Humphries


Recentemente mi son data alle speso in oltremanica senza muovermi da casa .. ho trovato un sito con libri di cucina senza glutine di provenienza inglese, americana e australiana...e si uano due mix di farine naturalmente prive di glutine in particolare, uno bianco e uno "nero" integrale.... Come non provare qualche ricettina?! 
Il bello è che le dosi sono in cup/oz  (aiuto!!)... ma pure tradotte già in grammi... anche se tutto il libro, ricette e spiegazioni è in inglese.. bhè..  mi farà solo bene fare un po' di allenamento in traduzioni dall'inglese.


Blueberry Muffins 
dal libro "Gluten Free Bread & Cakes from your breadmaker"
di Carolyn Humphries
1 uovo
ml latte vaccino o di riso* 
10 ml succo di limone
50 g burro o margarina* morbidi
Essenza di vaniglia o semi di mezzo baccello
15 ml lievito per dolci*
Una piccola presa di sale
50 g zucchero superfine
50 o più grammi mirtilli neri freschi
225 g di miscela di farine naturalmente prive di glutine*.
(ovvero metà della miscela di farine qui riportata: 25 grammi di farina di grano saraceno bianco*,25 grammi amido di mais*,25 grammi amido di patate*,25 grammi amido di tapioca*,225  grammi farina di riso fine*)

 Mescolare latte e uovo ed introdurre il limone.  Amalgamare con il burro con la margarina e miscelare con cura.

A questo punto inserire tutti gli altri ingredienti tranne i mirtilli.
Mescolare per 5 minuti ed inserire i mirtilli.
Nel frattempo preriscaldare il forno a 200 gradi 
Mettere una o più cucchiaiate di impasto all'interno dei pirottini, sino a raggiungere un dito sotto il bordo. Personalmente ho fatto dei mini muffin e me ne sono venuti circa una quindicina..
Abbassare il forno a 180 gradi ed inserire per 15 minuti i muffin in cottura.
Estrarre dallo stampo una volta freddati, decorare con glassa zucchero a velo*.



* Gli alimenti contrassegnati con l'asterisco se volete cucinare senza glutine ma fruibile anche per un celiaco, debbono avere determinate caratteristiche: claim "senza glutine" sulle confezioni, come da direttiva UE, spiga sbarrata sulla confezione o essere sul prontuario AIC.

Veramente buoni, si sciolgono in bocca, leggeri.. me li han decimati i glutinosi commensali, noi ne abbiamo tenuti alcuni a casa, per vedere anche i giorni successivi come si comportavano. Dopo due giorni, lasciati all'aria, iniziano un po' a stoppare e sbriciolare, ma ben chiusi in un sacchetto vanno oltre :D morbidamente.



Si le foto sono pessime.... non mi ero resa conto di aver sbagliato la regolazione della macchina fotografica... e le uniche luminose.. sono altamente..hem, mosse !!!  sigh!!